Lezzi a Bagnoli, la contestazione dei comitati: "La nostra è democrazia diretta"

Sul tavolo la vicenda riqualificazione. Il ministro per il Sud in visita alla Municipalità per incontrare la cittadinanza

Il corteo dei manifestanti, del comitato Bagnoli Libera che raggruppa associazioni e movimenti di quartiere, è partito dalla stazione della Cumana di Bagnoli intorno alle 14.

“Questa è la nostra DEMOCRAZIA DIRETTA! - scrive sulla propria pagina social Bagnoli Libera - Per partecipare all'assemblea in occasione della venuta del #ministro #Lezzi siamo partiti in corteo per il quartiere!”.

Lezzi: "Confrontiamoci in modo costruttivo"

Il ministro per il Sud è infatti atteso, alle 15.30, nella sede della Municipalità in via Acate per incontrare la cittadinanza a proposito della riqualificazione.

I manifestanti contestano soprattutto il commissariamento per l'area ex Italsider, e il mancato coinvolgimento popolare nell'operazione.

Potrebbe interessarti

  • Tutto quello che ancora non sapete sul bicarbonato di sodio

  • Bolletta dell'elettricità: tutti i trucchi per risparmiare

  • Quanto si deve davvero aspettare per fare il bagno a mare dopo aver mangiato?

  • Ecco perché le zanzare pungono proprio te

I più letti della settimana

  • Lancia la figlia dal 2° piano e si butta giù: morta sul colpo la bimba di 16 mesi

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: scatta l'allerta meteo della Protezione Civile

  • Fuorigrotta, tragico incidente stradale: muore una 15enne

  • Furto nel Centro Commerciale, ragazza inseguita e arrestata dai carabinieri

  • Caos in via Rosaroll, aggressione e spari: feriti due poliziotti e un cane

  • Concorsone Regione Campania, pubblicati i primi due bandi

Torna su
NapoliToday è in caricamento