Claudio De Magistris si confessa: "Il rapporto con mio fratello Luigi"

L'intervista a "Un Giorno da Pecora" su Rai Radio1: "Litighiamo molto poco ed era così anche quando eravamo piccoli"

Claudio De Magistris, fratello del sindaco di Napoli Luigi, è intervenuto a Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, dove ha raccontato il suo rapporto col primo cittadino partenopeo.

Ospite di Geppi Cucciari e Giorgio Lauro, Claudio De Magistris ha subito parlato del tema del momento: la presenza di Salvini a Napoli. "Salvini? Non si è mai detto di vietargli la possibilità di venire a Napoli, ma non c'era la volontà di dargli un posto del Comune di Napoli”. Chi di voi due era più infastidito dalla presenza del leghista in città? “Mio fratello Luigi, lui era irritato tantissimo da questa cosa”. E vero che fu lei a suggerire a suo fratello di dire che Renzi, a Napoli, se la sarebbe dovuta fare sotto? “No, io gli suggerì di chiamarlo rottam-attore. Ma a lui non piacque”.

Claudio e Luigi litigano spesso? “Molto poco - ha detto a Rai Radio1 il fratello del sindaco - ed era così anche quando eravamo piccoli”. Chi aveva più successo con le ragazze? “Ce la siamo sempre cavata tutti e due. Io però sono impegnato da 20 anni, convivo con la mia compagna”.

È vero che suo fratello, da giovane era interista e non tifoso del Napoli? “Non è vero. Mio padre era interista, ma Luigi si è appassionato al Napoli fin da quando era piccolo”. Come vi chiamate in privato con suo fratello? “Ci chiamiamo 'brother' oppure Fra'”. E non lo chiama mai Gigino? “No, è un nome che gli è stato dato dalla città quando è stato eletto sindaco, prima di allora nessuno lo chiamava così”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Incidenti stradali

      Schianto sulla strada killer: due morti

    • Cronaca

      Incidente sul lavoro in trasferta, muore un operaio napoletano: giallo sulla dinamica

    • Cronaca

      Piazza Garibaldi, un uomo si lancia contro un treno in corsa: è grave

    • Cronaca

      Persone scomparse, ritrovata 46enne: era al Centro Direzionale

    I più letti della settimana

    • Stadio Collana, arriva la svolta grazie alle Universiadi

    • Città Metropolitana, Lebro si dimette da vicesindaco: "Contro di noi pregiudizio ideologico"

    • Edenlandia, de Magistris: "Sono fiducioso si possa rilanciare"

    • Comune di Napoli, approvato il Rendiconto 2016 in Consiglio

    • Giunta Comunale, oggi la nomina dei due nuovi assessori

    • Musei, il Tar boccia le nomine dei direttori: futuro incerto per Mann e Capodimonte

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento