De Luca, tolleranza zero sui campi Rom: "Parleremo degli sgomberi"

"Dove andranno? Non è un mio problema? Sotto il cielo stellato", ha affermato in una intervista il Governatore

In un'intervista a Panorama, Vincenzo De Luca torna a parlare dei campi rom, al centro di numerose polemiche soprattutto dopo i roghi degli ultimi mesi e della questione rifiuti nella Terra dei Fuochi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"I rifiuti si accumulano perché i cittadini sono incivili, perché i comuni non li rimuovono, perché le piccole imprese che lavorano in nero, per non pagare gli oneri per gli scarti, pagano delinquenti per bruciarli. E poi ci sono i campi rom, che allevano specialisti nel settore. Tra qualche giorno avremo una riunione in prefettura dove organizzeremo un nuovo monitoraggio attraverso la videosorveglianza, e poi aumenteremo i controlli tra le aziende per capire come effettuano lo smaltimento delle lavorazioni, ma soprattutto parleremo degli sgomberi dei campi rom. Proporremo ai capi di accettare le nostre offerte di spostamento nelle case e chiederemo loro di far andare i bambini a scuola. Se rifiuteranno, sarà tolleranza zero, se ne dovranno andare. Dove? Non è un mio problema? Sotto il cielo stellato", spiega il Governatore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • De Luca: "Picco di contagi a inizio maggio. Stringiamo i denti o giugno e luglio chiusi in casa"

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • Rione Sanità, muore per Covid-19 a soli 42 anni: tamponi ai familiari

Torna su
NapoliToday è in caricamento