VII Municipalità, iniziata la pulizia di via Cupa del Principe

Dopo lo spaventoso incendio nell'agosto dello scorso anno, che devastò l'intera area ex campo containers, da lunedì personale specializzato dell'Asia sta rimuovendo numerosi suppellettili e carcasse di elettrodomestici abbandonati

Pulizia Cupa del Principe - foto G. Grazioso

Non si sono fatte attendere le lamentele dei residenti di via Cupa del Principe, via della Tramontana e zone limitrofe, dopo lo spaventoso incendio dei primi giorni di agosto dello scorso anno, che devastò l’intera area ex campo containers, mettendo in serio rischio l’incolumità dei residenti.

Nel frattempo la VII Municipalità di Napoli, proprio in virtù di quanto accaduto l’anno precedente, aveva già attivato un sopralluogo con i vertici Asia per predisporre un servizio di prevenzione.

"Sono stato proprio io - dichiara il Consigliere e Capogruppo di Liberi per il Sud alla VII Municipalità Giuseppe Grazioso - a chiedere al Presidente Solombrino di concordare in tempi brevi un sopralluogo con i vertici Asia. L’anno scorso ho vissuto in prima persona la terribile esperienza dello spaventoso incendio".

Detto, fatto: in pochi giorni si è attivata la complessa macchina Comunale che in questa occasione è stata velocissima. Da lunedì, infatti, personale specializzato dell’Asia, sta rimuovendo numerosi suppellettili e carcasse di elettrodomestici abbandonati nella stradina talmente stretta che non consente possibilità di manovre ai mezzi meccanici.   

"Sono soddisfatto - dichiara il Presidente della VII Municipalità Vincenzo Solombrino - abbiamo dato una risposta immediata alla cittadinanza, quest’anno potranno dormire senza la paura di svegliarsi per abbandonare di corsa l’abitazione per il rischio di incendio, inoltre, con la vegetazione curata si riduce anche al minimo il rischio della presenza di animali e insetti".

"Io abito proprio a ridosso della discarica abusiva - dichiara il residente Walter Pernice - . Apprezziamo molto il lavoro svolto sul territorio da parte del Consigliere Grazioso e del Presidente Solombrino, questa è vera politica, scendere sul territorio e risolvere le problematiche della cittadinanza".

Ad esprimere grande soddisfazione è anche Michele Attanasio, vice-presidente di “Città senza periferie”, associazione che da anni si occupa anche di ambiente sul territorio. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Prestito un'offerta seria e redditizia La questione del credito e la sicurezza è qualcosa che i clienti sono sempre più preoccupati di chiedere un prestito da un prestatore legittima. Il tasso di interesse per il mio prestito è del 3% la percentuale e l'importo minimo che devo pagare è di 2000 per i quali l'importo massimo è di 10 milioni. Ciò che rende la mia particolarità che consentono al cliente di scegliere il suo nonna periodo di rimborso del credito. Una volta che il trasferimento nel vostro conto in banca si è data l'opportunità di iniziare a pagare gli interessi di tre mesi dopo il trasferimento di fondi sul tuo conto bancario. Se siete interessati a ricevere assistenza finanziaria, in contatto con me oggi :: joannon200@gmail.com

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Comizio di Casapound, i collettivi antifascisti vengono respinti dai poliziotti

  • Cronaca

    Scomparsi in Messico, i giornali messicani: "La Procura è in contatto con l'Ambasciata"

  • Notizie SSC Napoli

    Serie A, il Napoli torna al suo posto: battuta la Spal, azzurri in vetta

  • Cultura

    Lutto nel mondo musicale, è morto il napoletano Sergio Della Monica: fu fondatore dei Planet Funk

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dal 19 al 23 febbraio 2018

  • Caterina Balivo scatenata al concerto di Jovanotti: “Caro Lorenzo...”

  • Dolori cervicali, quali sono i rimedi: i consigli dell’esperto

  • Napoli-Lipsia, come vedere la partita

  • Tempesta di neve sul Vesuvio: auto e turisti bloccati | VIDEO

  • Scomparsi in Messico, non si hanno più notizie di tre napoletani: cresce la paura

Torna su
NapoliToday è in caricamento