Estate a Napoli, bilancio da record. Daniele: "Previsti 150mila spettatori"

Il bilancio che l'assessore del Comune fa a proposito dei primi due mesi della kermesse

È "estremamente positivo" il bilancio di quanto organizzato quest'estate a Napoli. Che la manifestazione "Estate a Napoli", giunta alla sua quarantesima edizione, sia andata bene, lo ha spiegato l'assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli Nino Daniele.

"Dai dati forniti dagli organizzatori delle singole iniziative - spiega Daniele - risulta un quadro estremamente positivo per tutti i due primi mesi dell'Estate a Napoli, e soprattutto per quello che abbiamo voluto chiamare il 'Ferragosto Città Aperta', con oltre 8mila visitatori nel solo Maschio Angioino il 15 agosto e molte altre strutture aperte, tra le quali un Castel dell'Ovo affollatissimo di napoletani e di turisti. Spicca in particolare il grande successo de 'La Notte della Tammorra', il concerto di Ferragosto alla Rotonda Diaz che ha visto oltre 20mila spettatori".

Pubblico "numeroso", spiega ancora Daniele, per il "cinema all'aperto del Parco del Poggio, alla rassegna di teatro comico 'Ridere' nel Maschio Angioino, al teatro all'aperto nel cortile dell'Annunziata e nel chiostro di San Domenico Maggiore per la rassegna 'Classico Contemporaneo' ancora in corso". La notizia cui l'assessore d maggiore risalto, però, è relativa alla mostra "La Scuola di Posillipo" al Maschio Angioino, che ha avuto "già circa 40mila visitatori, un successo straordinario che conferma l'interesse dell'esposizione ma anche l'amore dei nostri concittadini e dei turisti per la grande tradizione artistica napoletana".

Si attende la stessa partecipazione anche per gli eventi previsti a settembre. "Contiamo di raggiungere e superare per questa Estate a Napoli complessivamente la partecipazione di oltre 150mila spettatori e visitatori delle mostre", spiega Daniele illustrando gli appuntamenti del prossimo mese, "ricchissimo di proposte di grande interesse che culminerà, ai primi di ottobre, con 'Spinacorona', la prestigiosa rassegna musicale ad ingresso gratuito nei luoghi più belli del Centro Antico".

Daniele ricorda anche "le nostre antiche Feste religiose, a partire da quella di Piedigrotta, fino a quella di San Gennaro e Sant'Alfonso Maria de' Liguori", questo però "senza dimenticare gli appuntamenti, ormai consueti, con la nostra tradizione gastronomica: Bufala Fest, Pizza Village e BaccalàRe, momenti di incontro ormai di massa che contribuiscono ad attrarre in città centinaia di migliaia di turisti".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco perché il tuo bucato non profuma

  • Tragedia nel centro commerciale, bambino di 5 anni resta mutilato

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Si chiamava Pietro e aveva solo 16 anni: è lui la vittima dell'incidente di Casoria

  • Centro Storico, giovane accasciato in strada salvato da un passante

Torna su
NapoliToday è in caricamento