Comune, la Commissione Trasparenza discute delle palestre del San Paolo

La commissione Trasparenza, presieduta da Andrea Santoro, ha discusso dell'aumento delle tariffe per l'uso delle palestre E ed F dello stadio San Paolo, approvato dal Consiglio Comunale in occasione della votazione sul bilancio di previsione

La Commissione Trasparenza del Comune di Napoli, presieduta da Andrea Santoro, ha discusso oggi dell’aumento delle tariffe per l’uso delle palestre E ed F dello stadio San Paolo, aumento proposto con un emendamento a firma del consigliere Gennaro Esposito ed approvato dal Consiglio Comunale in occasione della votazione sul bilancio di previsione.

Alla riunione hanno partecipato il Dirigente del Servizio Gestione Grandi impianti sportivi Giuseppe Arzillo e Pasquale Palladino in rappresentanza dell’Assessore al Bilancio Palma.

"La questione - ha spiegato il presidente Santoro - è stata posta all’attenzione della commissione Trasparenza, della commissione Sport e anche del Sindaco, dall’associazione sportiva S. Paolo Fitness, che nei due locali adibiti a palestre svolge la sua attività dal 2001, per sottolinearne l’eccessivo aumento – da una tariffa mensile di poco superiore ai 900 euro agli attuali 2500 euro per i due locali – e la disparità di trattamento rispetto alle altre nove strutture presenti all’interno dello stadio, per le quali la tariffa è stata aumentata nella misura del 20% come da indicazione degli uffici".

Il presidente dell’associazione sportiva, Luigi Signore, ha spiegato in sintesi lo stato generale di difficoltà in cui si trova ad operare l’associazione, che cerca di mantenere quote associative basse per stimolare la partecipazione all’attività sportiva in un’ottica sociale e nonostante le difficoltà legate ai costi e alle spese per la partecipazione a manifestazioni sportive e alle chiusure dello stadio in occasione delle partite. Con l’aumento stabilito dal Consiglio, ha concluso Signore, non sarà più possibile mantenere inalterate le attuali quote e il numero degli istruttori impiegati.

Il dirigente del Servizio Grandi Impianti sportivi, Giuseppe Arzillo, ha spiegato gli aumenti con il vincolo posto dalla normativa vigente per gli enti in pre dissesto della copertura dei servizi a domanda individuale per una percentuale non inferiore al 36%. In relazione agli impianti sportivi, la copertura si assesta ad un livello di poco superiore al 18%, un dato ben lontano dalla copertura media di tutti i servizi a domanda individuale del 27,80%. Questo il motivo, ha sottolineato il dirigente, della proposta di aumento del 20% per gli impianti a tariffa fissa, mentre per quelli a tariffa oraria è stata proposta un’analoga riduzione per incentivarne la richiesta di utilizzo. Il dirigente si è poi soffermato sui costi sostenuti per i consumi di acqua ed energia elettrica della struttura dello stadio San Paolo, costi che vanno dai 200 mila euro annui per la fornitura d’acqua ai 60 mila euro per l’energia elettrica, ai quali va aggiunto il costo del riscaldamento dell’acqua, per il quale è stato stipulato un apposito appalto dell’importo di 70 mila euro. Costi, ha spiegato Arzillo, che vanno letti anche alla luce di uno stato generale di obsolescenza degli impianti, in particolar modo di quello idrico.

Per il presidente Santoro, che ha osservato come nel corso della discussione odierna siano emerse ulteriori questioni, come quella delle palestre del San Paolo solo per una parte dell’anno, andrebbe rivista tutto l’aspetto della tariffazione delle palestre dello stadio, uniformando le tariffe senza alterare il complesso delle entrate e adottando un sistema che tenga conto di parametri oggettivi, a partire da quello degli spazi utilizzati. La soluzione ideale, secondo il presidente, è quella di superare l’affidamento mensile attraverso bandi di evidenza pubblica che diano in concessione le palestre ogni due anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

Torna su
NapoliToday è in caricamento