Volano gli stracci per il rimpasto. De Magistris: “Isterie e individualismo"

Il sindaco ha risposto alle accuse di tradimento mosse dalle dimissionarie delegate al Mare e alle Pari opportunità, Daniela Villani e Simona Marino

Volano gli stracci nella giunta de Magistris. Dopo il tanto chiacchierato rimpasto sono insorte le delegate al Mare e alle Pari Opportunità, Daniela Villani e Simona Marino che hanno accusato il sindaco di tradimento e scarso interesse verso quei temi. Un'accusa che il primo cittadino ha respinto al mittente con una dura nota. 

La nota del sindaco

“Ho letto delle dichiarazioni nelle ultime ore, con riferimento alle quali ho l'obbligo di fare alcune precisazioni e puntualizzazioni per amore di verità. Voglio rassicurare tutto il mondo legato ai temi del Mare e delle Pari opportunità che non c'è stata nessuna defenestrazione e soprattutto nessuno smantellamento e nessun ridimensionamento. Anzi, dal momento in cui ho ritenuto di non mantenere più per me nessuna delega, ho assegnato, tra l'altro a una assessora competente, brava e sensibile, le materie delle Pari opportunità e del Mare, e quindi sono ancor più rafforzate rispetto a prima, perché adesso c'è un assessorato con tutta un'articolazione amministrativa di riferimento che ha la possibilità di occuparsi a tempo pieno, di Pari opportunità e Mare. E se oggi tanto si è fatto in materia di pari opportunità e di mare è perché, comunque, l’ho fortemente voluto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nello stesso tempo sono settori che continuerò a seguire come sempre ed era mia intenzione continuare ad avvalermi di Daniela Villani e Simona Marino che insieme alla nuova assessora, che tra l'altro ha le medesime sensibilità, avrebbero potuto continuare un lavoro insieme, perché la squadra è ancor più forte quando è composta da più persone, visti i tanti impegni che ognuno deve seguire. Prendo atto invece di alcune dichiarazioni che mi lasciano esterrefatto, che addirittura parlano di tradimento, meschinità e disinteresse; niente di più falso; sinceramente forse il tradimento è di chi evidentemente prima pensava di far parte di un progetto e solo perché poi il Sindaco non mantiene più la delega e la assegna ad un'altra persona, si sentono traditi. A noi interessa portare avanti il lavoro buono che è stato fatto, consolidarlo, implementarlo, migliorarlo; a noi non interessano gli individualismi e le isterie, ci interessa il lavoro di squadra ed i risultati. Quindi spiace che la Villani e la Marino, che ringrazio per il lavoro svolto, non vogliano più collaborare con noi, perché ci sarebbe stata la possibilità di continuare a farlo ancora meglio, perché faremo ancora di più rispetto a quello che è stato fatto finora“. lo afferma in una nota il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nome della presunta amante di Stefano De Martino dato in pasto ai media: "Questa ragazza è disperata"

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Addio a Mario Savino: era stato l'impresario anche di Gigi D'Alessio e Gigi Finizio

  • Il virologo su RaiTre: "Vi spiego perché il Covid ha 'perdonato' i festeggiamenti per la Coppa Italia a Napoli"

  • Musica napoletana in lutto, si è spento Luciano Rondinella

  • Malore nel centro commerciale, muore il padre del cantante Gianni Fiorellino

Torna su
NapoliToday è in caricamento