Area Ex-Nato, la X Municipalità: "Un luogo restituito alla cittadinanza"

Il presidente della giunta di Bagnoli-Fuorigrotta, Diego Civitillo, fa il punto sulla "progressiva riappropriazione da parte del territorio" della zona

"Anche se fa freddo, a Bagnoli è primavera; per tre giorni nell’Area Ex-Nato, quella Base militare che per oltre cinquanta anni ci siamo abituati a vedere chiusa, sono entrati adulti e bambini in una progressiva riappropriazione del territorio". Diego Civitillo, presidente della X Municipalità, racconta così in una nota quanto si sta facendo nell'ampia area dell'ex base.

"Da oltre due anni come amministratori della X Municipalità siamo al fianco della Fondazione Banco di Napoli Assistenza all’Infanzia per cercare di ridare vita ai grandi edifici e ai grandi spazi verdi - prosegue il presidente Civitillo - Visto dall’esterno può sembrare un percorso lento che invece, già incardinato nel Masterplan del Comune di Napoli, giunge nelle prossime settimane ad un momento cruciale: il Comune di Napoli sta infatti procedendo all’approvazione del Piano Urbanistico Attuativo, il ‘documento di identità’ che disegna i tratti del nuovo volto dell’Area, aperta al territorio, vocata all’infanzia e alla gioventù, alla cultura, al tempo libero. Sarà all’interno del Pua che i grandi edifici potranno essere rinnovati e recuperati sulla base di specifiche destinazioni d’uso. Nel frattempo si sono avviate, oltre le attività all’aperto continuative e temporanee che avranno il loro culmine dell’Estate di Bagnoli, anche altre attività che coinvolgono il territorio stesso. Sin dal 2018 la Piscina garantisce 150 ingressi agevolati nei giorni feriali agli abitanti della X Municipalità e vi sono convenzioni su tutte le attività per le bambine e i bambini in difficoltà".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Questo lungo, certosino lavoro, che vede un dialogo ininterrotto tra la X Municipalità e la FBNAI - va avanti la X Municipalità attraverso la nota del suo presidente - è necessario a fare di questo spazio un luogo aperto al territorio ed insieme un luogo che risponda ad una visione complessiva, non frammentata, nella quale la pluralità delle esperienze arrivi a generare un quadro coerente con le richieste degli abitanti e con le potenzialità di sviluppo armonico di tutto il complesso. Siamo consapevoli che senza un’adeguata conoscenza del processo in atto alcuni passaggi possano risultare poco comprensibili anche a chi sia già più interno al percorso, ma abbiamo sempre riscontrato da parte dell’attuale presidenza della FBNAI la volontà di voler chiarire e condividere ogni singola articolazione, in un clima di rispetto e di fiducia reciproci, anche in assemblee pubbliche tese a mantenere aperto il confronto con la cittadinanza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca: "Picco di contagi a inizio maggio. Stringiamo i denti o giugno e luglio chiusi in casa"

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Lettera ai figli dopo la morte: "Quando la leggerete non ci sarò più"

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • Scossa di terremoto nella notte: preoccupazione nell'area flegrea

Torna su
NapoliToday è in caricamento