Trasporti, de Magistris: "O migliorano i servizi, o non daremo più soldi ad Anm"

Il Sindaco di Napoli sulla situazione del trasporto pubblico in città: "Il servizio pubblico ha senso se funziona, al cittadino interessa che un autobus passi. Se le cose non migliorano, non ha più senso mantenere il servizio pubblico"

"Se non ci sarà un innalzamento della qualità dei servizi del trasporto pubblico e se non saranno inserite alcune condizioni nel nuovo contratto di servizio, Anm non avrà le risorse e, così come l'abbiamo salvata, un minuto dopo verrà sciolta. A fine anno scade il contratto di servizio - ha ricordato de Magistris - e ne dovremo fare uno nuovo. Io porrò una serie di condizioni: non continueremo a mantenere Anm se non ci sarà un innalzamento della qualità dei servizi, a partire dai prolungamenti serali e notturni non più straordinari o legati alla volontà di qualcuno, ma vanno inseriti nel contratto. Turni di mattina, pomeriggio e sera fino a inizio notte, altrimenti Anm non avrà i 54 milioni di euro che destineremo ad altro". Così il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris, parlando a Radio Crc, si è espresso sulla situazione di Anm e del trasporto pubblico in città.

"Non ci sono ragioni di mantenere uno sforzo di questa portata - ha proseguito de Magistris - se non vengono raggiunti dei risultati. Io sono per il pubblico perché ci credo, ma non esiste solo il pubblico. Il servizio pubblico ha senso se funziona, al cittadino interessa fino a un certo punto se il servizio è pubblico o privato, interessa invece che un autobus passi. Se le cose non migliorano, non ha più senso mantenere il servizio pubblico. Servizio pubblico deve significare orgoglio di appartenere a un'azienda pubblica e di servire la città, non poter fare i capricci". 

Il primo cittadino ha parlato anche dell'omologazione del concordato preventivo e del salvataggio dell'azienda cittadina di trasporto pubblico: "Non è un risultato da liquidare come pratica burocratica. Se pensano che ora si possono sedere sulle poltrone, pettinare le bambole e scrivere i messaggini con lo smartphone si sbagliano".

De Magistris ha parlato anche dei guasti tecnici sulla Linea 1 della Metro: "Non credo che ogni giorno ci sia un guasto tecnico nella metropolitana. Sarà la mia opinione personale, ma mi sembra un po' strano che si guasti ogni giorno. Se è così qualcuno me lo venga a spiegare con la documentazione, che ogni giorno c'è un guasto tecnico nella metropolitana di Napoli. Io non ci credo". 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus a Napoli, caso sospetto al Pellegrini: ricoverato cittadino cinese

  • Maximall Pompeii: 200.000 mq di attività turistico-commerciali per 1.500 posti di lavoro

  • Virus dalla Cina, intervista al virologo: "Allarme ingiustificato. Fa più paura l'influenza"

  • Coronavirus cinese: le istruzioni del Ministero della Salute

  • Allarme Coronavirus: i medici napoletani chiamati all'aeroporto di Fiumicino

  • Droga e bombe nascoste nel magazzino: arrestato 26enne napoletano

Torna su
NapoliToday è in caricamento