Provincia, Amendola: “L’amministrazione Cesaro è allo sbando”

Enzo Amendola, segretario del Pd denuncia la mancata seduta del consiglio provinciale a Palazzo Matteotti: “Luigi Cesaro deve dimettersi: l’amministrazione provinciale non può rimanere ingessata”

"Per l’ennesima volta è saltato il Consiglio Provinciale a Napoli. La maggior parte delle sedute, da quando ha vinto il centrodestra, sono andate a vuoto per la mancanza del numero legale” spiega Enzo Amendola, segretario regionale del PD Campania, dopo l’ennesimo Consiglio non svolto a Palazzo Matteotti.

“Luigi Cesaro deve dimettersi: l’amministrazione provinciale non può rimanere ingessata per colpa di una classe dirigente inadatta a ricoprire ruoli amministrativi: è chiaro che se da Roma non arrivano telefonate rimangono fermi al palo – continua Amendola –. E questo sarebbe il nuovo, il governo del fare, promesso da Cosentino, Caldoro e i suoi amici? Cosi’ pensano di voler governare anche la Regione Campania?”.

“I cittadini in quest’anno di amministrazione Cesaro avranno sicuramente notato il “non lavoro” della Provincia e potranno fare una semplice valutazione in vista del voto per le elezioni regionali: da un lato c’è un centrodestra rissoso che non riesce neanche a convocare un Consiglio Provinciale, dall’altro il governo di Vincenzo De Luca, quello del “fare” come dimostra il suo lavoro alla guida dell’amministrazione comunale di Salerno” conclude Amendola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc allo stadio di Marano: 22enne trovata morta, 23enne in fin di vita

  • Ruba lo zaino ad un ragazzo mentre mangia un panino: arrestato

  • L'Amica Geniale, anticipazioni quinto e sesto episodio 24 febbraio 2020

  • Coronavirus, Benitez: "Mai visto niente di simile. Misuriamo la febbre due volte al giorno"

  • L'Amica Geniale 2, le anticipazioni sugli episodi 3 e 4

  • Coronavirus, è epidemia sulla Diamond Princess: tornano a casa i campani a bordo

Torna su
NapoliToday è in caricamento