La consigliera dei Cinque stelle: “Non mi piace l'accordo col Pd”

Marì Muscarà ha espresso il proprio rammarico con un duro post su Facebook

La consigliera regionale del Movimento cinque stelle, Marì Muscarà ha espresso la sua disapprovazione per l'accordo fatto a livello nazionale con il Pd. La Muscarà ritiene che non si dovesse fare un accordo con il “partito di Bibbiano” e lo ha scritto pubblicamente con un post su Facebook. 

Il post

“Adesso posso dirlo, a votazioni terminate, io ho votato No perché l'esperienza disastrosa con la lega già ci ha segnato e speravo anche "insegnato". Perché del PD ricordo la buona scuola le banche, la fornero, l'abolizione dell'articolo 18,lo sbloccaitalia, il si alle trivelle, perché De Luca continua ad essere il peggior governatore della mia terra, perché la modifica dell'articolo V da cui poi discendono le autonomie fu fatta proprio dal pd . Del Pd ricordo tutto anche senza arrivare alle innumerevoli scandalose vicende giudiziarie o alle raccapriccianti vicende di Bibbiano. Perché noi siamo altro, nasciamo da altri valori. Acqua pubblica, sviluppo sostenibile, mobilità umanizzata, ambiente e rispetto del creato, connettività, predichiamo e pratichiamo altri comportamenti e sogniamo per i nostri figli un futuro senza trolley ma con solide radici nella nostra terra sana accogliente ed ospitale.

Ma la rete si è espressa ed in maniera netta. L'80 per cento, un plebiscito, ed ha deciso altro ed io rispetto la decisione. Mi auguro anzi di aver preso una cantonata e di ritornare tra qualche mese sui miei passi dicendo ho sbagliato perché il vento del movimento sarà riuscito a cambiare anche quelli che ad oggi io continuo a vedere come  estranei a tutto quello in cui credo e ho lavorato. Certo è che difenderò le idee del movimento da tutto e tutti specie dalle forme di opportunismo e che difenderò con forza le ragioni di un Sud che non possono continuare ad essere ignorate Buon lavoro a tutti noi”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco perché il tuo bucato non profuma

  • Tragedia nel centro commerciale, bambino di 5 anni resta mutilato

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Si chiamava Pietro e aveva solo 16 anni: è lui la vittima dell'incidente di Casoria

  • Centro Storico, giovane accasciato in strada salvato da un passante

Torna su
NapoliToday è in caricamento