Sanità, via a sblocco turn over in Campania. 1200 nuove assunzioni

Le 1200 unità saranno immediatamente reintegrate reclutando il personale attraverso le procedure previste: stabilizzazione dei precari, mobilità, nuovi concorsi

Si è tenuto quest'oggi a Palazzo Santa Lucia un incontro tra il Presidente della Regione Vincenzo De Luca e il Consigliere per la Sanità Enrico Coscioni con il commissario Joseph Polimeni e il sub commissario Claudio D’Amario.

Nel corso della riunione operativa è stato ufficializzato il via libera definitivo al decreto commissariale che consente lo sblocco del turn over nella sanità campana e la copertura del cento per cento del personale medico e infermieristico che ha lasciato il servizio al 31 dicembre 2015.

Si tratta di 1.200 unità che saranno immediatamente reintegrate reclutando il personale attraverso le procedure previste: stabilizzazione dei precari, mobilità, nuovi concorsi.

“Continua la svolta radicale nella sanità campana - ha dichiarato il Governatore De Luca al termine dell'incontro - . Con lo sblocco totale del turn over abbiamo raggiunto un obiettivo straordinario che va nella direzione della rivoluzione che stiamo realizzando, per offrire finalmente ai cittadini più servizi e qualità nelle prestazioni”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Comune di Napoli, svolta nei servizi di assistenza per disabili

    • Cronaca

      Faida di Scampia, ergastoli per i capi scissionisti

    • Notizie SSC Napoli

      LIVE - Napoli-Chievo, la diretta

    • Cronaca

      Punta più volte la pistola contro i poliziotti: arrestato giovanissimo

    I più letti della settimana

    • San Giorgio a Cremano: il sindaco Giorgio Zinno sposerà sabato il compagno

    • De Luca conferma: "De Laurentiis mi ha chiesto notizie sul Collana"

    • Monte Sant'Angelo, riapre il cantiere della metropolitana

    • Ass. Borriello: "Stadio da 20mila posti? Siamo abituati alle uscite di De Laurentiis"

    • "Oggi San Gennaro, il nostro patrono: Napoli è viva"

    • Olimpiadi a Napoli, de Magistris insiste: "Le cose si possono fare con le mani pulite"

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento