Il rimorchiatore di Open Arms arriva a Napoli

L'arrivo domenica mattina, su invito del Sindaco. Incontri ed eventi per far conoscere un'attività che consente di salvare migliaia di vite umane

(Ansa)

Open Arms arriva nel porto di Napoli. Rispondendo all’invito del sindaco Luigi de Magistris, il rimorchiatore protagonista di numerosi salvataggi nel Mediterraneo è partito venerdì 14 giugno dal porto di Palma di Maiorca diretto verso la nostra città, dove si fermerà da domenica 16 fino al 22 di giugno, in occasione ella settimana del rifugiato.

Previsti diversi eventi e incontri a bordo sul tema del rispetto dei diritti umani e della vita.

"Ringraziamo il sindaco Luigi de Magistris, per il suo gentile invito, siamo molto felici di poter aprire le porte della nostra nave ai cittadini e alle cittadine che vorranno salire a bordo per conoscere la nostra storia e il nostro lavoro - spiegano gli attivisti di Open Arms in un comunicato - in un momento storico come quello che stiamo vivendo, è di fondamentale importanza trovare occasioni di dialogo e confronto".

Il rimorchiatore di Open Arms,organizzazione non governativa che sovrintende ai diritti umani in mare, ha iniziato i salvataggi al largo di Lesbo, in Grecia, nel settembre 2015. Nell'estate 2016 ha ampliato la sua missione nel Mediterraneo centrale. Migliaia le vite salvate, grazie alle donazioni della società civile che consentono di sostenere i costi della navigazione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Scoperta la centrale del 'pezzotto', arresti in tutta Europa: c'erano 700mila clienti

  • Whirlpool, i lavoratori in corteo bloccano l'A3

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Lutto nel mondo della medicina napoletana, muore improvvisamente Paolo Mercogliano

  • Sacchi: "Nella difesa del Napoli solo Di Lorenzo si muove in modo organico e sinergico"

Torna su
NapoliToday è in caricamento