Antifurti per auto: la guida all'acquisto

In commercio modelli per tutte le esigenze e per ogni tasca, dai classici a bloccaggio meccanico ai più sofisticati sistemi di tracciamento

A Napoli si registra circa il 15% del totale nazione dei furti d’auto. Quindi, anche se i ritrovamenti sono in aumento, è sempre meglio correre ai ripari installando un antifurto. Praticamente infinite le proposte del mercato, per ogni esigenza e per tutte le tasche.

Tre essenzialmente le categorie di dispositivi:

Antifurti meccanici

- pro: economici e di facile installazione bloccano fisicamente parti fondamentali per la guida del veicolo come sterzo, cambio o i pedali. In commercio modelli a partire da meno di 100 euro, che vanno installati direttamente dall’utente. Si tratta di prodotti facilmente visibili dall'esterno che, quindi, scoraggiano i ladri poco esperti.

- contro: possono essere disattivati con varie tecniche di manomissione della serratura.

Antifurti elettronici

- pro:  si va dal semplice interruttore nascosto, che impedisce l'accensione dell’auto, agli immobilizer presenti ormai sulla quasi totalità delle vetture in commercio. Si tratta di dispositivi che controllano l’accensione per evitare che il veicolo venga messo in moto senza la sua specifica chiave. Sono pratici e veloci da usare.  Nella categoria rientrano anche i classici antifurti a sirena, che si attivano tramite sensori, e sistemi a telecomando, che impediscono funzioni necessarie per avviare il motore.

- contro: in genere devono essere installati da professionisti del settore. Non sono infallibili: con particolari attrezzature elettroniche, i ladri, infatti, possono intercettare e decodificare il segnale che il proprietario invia con il telecomando.

Antifurto satellitari:

- pro:consentono di monitorare la posizione dell’auto attraverso satelliti GPS e al collegamento dati tramite rete cellulare. Possono consentire una riduzione della polizza assicurativa

- contro: i servizi di tracciamento nei modelli più avanzati di antifurto richiedono il pagamento di un canone periodico, oltre al costo d’installazione. Disabilitarli è comunque possibile, con un dispositivo illegale che interferisce con il segnale GPS.

I modelli più venduti sul web sono

Antifurto con bloccaggio del volante

Bullock Excellence Model X

Tracciatore di posizione GPS

Antifurto per auto con sirena

Per conoscere la classifica delle auto più rubate, clicca qui 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

Torna su
NapoliToday è in caricamento