Campania nella top 5 delle regioni con più auto ad alimentazione alternativa

Al primo posto le Marche, all'ultimo la Valle d'Aosta. Gpl e Metano le più numerose, solo aquota 0,1 per cento le ibride/elettriche, ma gli esperti prevedono una rapida rimonta e grossi cambiamenti nel comparto delle riparazioni

In Campania il 9,6% degli autoveicoli in circolazione è ad alimentazione alternativa: un punto percentuale in più della media nazionale, che è a quota 8,6%

A dirlo è un'elaborazione du dati ACI dell’Osservatorio Autopromotec, la struttura di ricerca della più specializzata rassegna internazionale dell’aftermarket automobilistico che a fine maggio aprirà a Bologna i battenti della 28ma edizione.

La ricerca rivela che in Campania, su un totale di 3.898.883 autoveicoli in circolazione, quelli non alimentati a benzina o gasolio sono ben 374.884 di cui il 7,2% a gpl (282.132 unità) e il 2,3% a metano (87.983 unità), mentre le vetture ibride ed elettriche rappresentano solo lo 0,1% (4.769 unità).

Le regioni con la percentuale maggiore di autoveicoli ad alimentazione alternativa sono Marche (17,8%), Emilia Romagna (17,3%), Umbria (12,8%) e Veneto (10,6%), seguite - sopra la media nazionale - da Campania (9,6%), Piemonte (9,5%), Toscana (9,3%) e Abruzzo (9,2%). All’ultimo posto della classifica la Valle d’Aosta dove solo il 2% degli autoveicoli è ad alimentazione alternativa.

Anche se la percentuale degli autoveicoli ad alimentazione alternativa è decisamente minoritaria e in alcune regioni del tutto marginale, è comunque in costante crescita, in particolare per gli autoveicoli elettrici ed ibridi che dal 2016 ad oggi hanno registrato  un +99%. Per l’Osservatorio Autopromotec si tratta del preludio di una vera e propria rivoluzione che avrà un impatto importante su tutti gli aspetti della motorizzazione e anche sul comparto delle riparazioni: il crescente numero di sensori e centraline degli autoveicoli comporterà infatti la necessità di officine dotate di attrezzature e strumentazioni all’avanguardia oltre che di personale molto specializzato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

  • Lite in strada a Napoli in pieno giorno: morto un uomo

Torna su
NapoliToday è in caricamento