Allerta meteo da mezzanotte e per 24 ore: "Temporali e venti forti"

L'avviso di criticità diramato dalla Protezione civile è di colore giallo. Non sono state al momento disposte eventuali chiusure di parchi pubblici, cimiteri o scuole da parte dei comuni partenopei

Un'allerta meteo con criticità idrogeologica di colore Giallo: è quanto ha diramato oggi la Protezione civile della Regione Campania. L'avviso di criticità è valevole a partire dalla mezzanotte e fino alle 23.59 di domani, su tutto il territorio regionale.

Sull'intera Campania e quindi anche sulla provincia di Napoli si prevedono, infatti, "precipitazioni diffuse, localmente anche a carattere di moderato rovescio o temporale".

I fenomeni che potrebbero determinarsi sono "ruscellamenti superficiali con possibili fenomeni di trasporto di materiale; Allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno; Scorrimento superficiale delle acque nelle sedi stradali e possibili fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche con tracimazione e coinvolgimento delle aree urbane depresse; Innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d'acqua, con inondazioni delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (come, ad esempio, tombature o restringimenti).Occasionali fenomeni franosi superficiali legati a condizioni idrogeologiche particolarmente fragili, in bacini di dimensioni limitate".

Un altro problema che potrebbe riguardare la giornata di domani è quello dei "venti forti da ovest-sud-ovest con possibili raffiche nei temporali" e del "mare agitato con possibili mareggiate lungo le coste esposte".

La raccomandazione da parte della Protezione civile, agli enti competenti, è di "porre in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni attesi".

Non sono state al momento disposte eventuali chiusure di parchi pubblici, cimiteri o scuole da parte dei comuni partenopei, ma non è da escludere che qualche sindaco possa muoversi in tal senso nell'arco della giornata odierna.

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • Sabbia in casa: come liberarsene

  • "I love Ztl", pagina social per il "Lungomare Liberato" di Castellammare

I più letti della settimana

  • Boato a Giugliano, esplode una villetta. Il sindaco: "Due feriti gravi"

  • Muore Annamaria Sorrentino: era precipitata dal terzo piano mentre era in vacanza in Calabria

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Temporeggiava sulla soglia del portone: in manette giovane spacciatrice

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Ischia, sessantenne del Rione Sanità spende 50 euro falsi: denunciato

Torna su
NapoliToday è in caricamento