Nubifragi su Napoli e provincia, scatta l'allerta meteo arancione

Rischio idrogeologico diffuso, secondo la Protezione civile, per precipitazioni e temporali a partire dalla mezzanotte e fino alle 23.59 di domani domenica 3 novembre

Avviso di allerta meteo dalla Protezione civile della Regione Campania. L'avviso emanato per l'intera regione è arancione, eccetto per la zona del Tanagro in cui il rischio è definito giallo.

Rischio idrogeologico diffuso, secondo la Protezione civile, per precipitazioni e temporali a partire dalla mezzanotte e fino alle 23.59 di domani domenica 3 novembre. Le precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio e temporale, potrebbero avere anche forte intensità ed essere copiose.

PARCHI CHIUSI: LA DECISIONE DEL COMUNE

Si associano a questo quadro meteo anche venti forti da Sud-Ovest dalla mattinata, con raffiche di vento nei temporali. Lungo le coste esposte, si prevedono mare agitato e possibili mareggiate.

Si segnala la possibilità di "instabilità di versante, localmente anche profonda, frane superficiali e colate rapide di detriti o di fango; significativi ruscellamenti superficiali, anche con trasporto di materiale, possibili voragini per fenomeni di erosione; allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno; innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua minori con fenomeni di inondazione delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, occlusioni delle luci dei ponti); Possibili cadute massi in più punti del territorio".

La Protezione civile della Regione Campania raccomanda agli enti locali di attivare le misure di prevenzioni necessarie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole cambia orario: l'annuncio dai canali ufficiali della soap

  • Vento forte e temporali in arrivo sulla Campania: nuova allerta meteo

  • Venti forti e temporali su Napoli e provincia, prorogata l'allerta meteo

  • Emergenza strade: un'altra voragine si apre al Vomero

  • Allerta meteo e scuole chiuse: le ragioni e le possibili soluzioni

  • Cinzia Paglini è tornata a casa: lieto fine per l'artista napoletana

Torna su
NapoliToday è in caricamento