Maltempo, allerta meteo “gialla” per lunedì 4 novembre

Il Comune di Napoli: “Cimiteri aperti e parchi chiusi”

Lunedì 4 novembre allerta meto di colore "giallo" su tutta la Campania. La Protezione civile regionale, valutati i modelli matematici, il quadro meteo, le criticità già presenti sul territorio a causa delle precipitazioni delle ultime ore e in stretto raccordo anche con il Dipartimento nazionale, ha prorogato l'avviso di avverse condizioni meteo, con criticità idrogeologica di livello Giallo fino alle 14 di lunedì.

Nelle prossime ore sono previste condizioni meteorologiche ancora particolarmente avverse, con forti temporali, piogge intense e forti venti di libeccio dovuti ad una perturbazione di origine atlantica. Un miglioramento temporaneo è atteso a partire dalla mattinata di domani, in avista delle nuove perturbazioni che dovrebbero arrivare fra le giornate di martedì e mercoledì.

Comune di Napoli: cimiteri aperti e parchi chiusi 

"Nel corso della notte è stato effettuato il monitoraggio di tutte le aree a rischio idrogeologico mentre oggi si sono registrati numerosi interventi da parte dei tecnici comunali in molte zone della città a causa di allagamenti e di rami ed arbusti caduti al Vomero, a Posillipo, a Bagnoli, in via Campegna, via de Giaxa, viale Traiano, via Pigna e Cupa Toscanella. Alcuni teloni in via Marina e in piazza Fuga sono stati assicurati ai sostegni. Immediati e risolutivi gli interventi al sottopasso di via scaglione e via campano (via dei ciliegi) dove i detriti avevano ostruito le caditoie. Resta chiuso il sottopasso di sinistra di via Claudio".

"A causa della previsione di forti venti il Servizio Tecnico scuole raccomanda ai dirigenti scolastici di non far frequentare in modo stanziale le aree esterne pertinenziali agli edifici scolastici con presenza di alberature e di non utilizzare le attrezzature e le aree destinate ad attività ludiche  all`aperto fino all'orario di validità dell'allerta meteo. Si invita la cittadinanza a prestare la massima attenzione nei siti già segnalati per il rischio idrogeologico (versanti e pendii per possibili frane e smottamenti) e idraulico (sottopassi e aree di collettori fognari per possibili allagamenti)".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole cambia orario: l'annuncio dai canali ufficiali della soap

  • Nuova allerta meteo a Napoli, la decisione sulle scuole per lunedì 18 novembre

  • Emergenza strade: un'altra voragine si apre al Vomero

  • Ex calciatori italiani a rischio povertà, l'ex Napoli Stendardo lancia l'allarme

  • Pioggia e vento su Napoli e Campania, prorogata l'allerta meteo

  • Nuova allerta meteo gialla su Napoli e provincia per 24 ore

Torna su
NapoliToday è in caricamento