Arturo incontra Manuel Bortuzzo a "Non è l'Arena", il commovente abbraccio

I due ragazzi sopravvissuti a terribili e immotivate aggressioni hanno raccontato le loro storie a La 7

Nella serata di ieri alla trasmissione "Non è l'Arena", su La 7, si sono incontrati Manuel Bortuzzo e Arturo Puoti. Entrambi assaliti e feriti senza motivo, sono sopravvissuti e hanno potuto raccontare le loro storie.

Il primo è il 19enne nuotatore veneto paralizzato agli arti inferiori dopo essere rimasto ferito alla periferia di Roma, il secondo è il giovane napoletano accoltellato il 18 dicembre 2017 in via Foria da una baby gang.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'intervista di NapoliToday ad Arturo

I due hanno raccontato quanto è successo, e si sono stretti in un commovente abbraccio in studio. “Tu stai reagendo in una maniera meravigliosa”, ha detto Arturo a Manuel. E ha aggiunto: "Di Manuel mi sorprende che ha catalizzato tutta l’attenzione subito, noi ci siamo dovuti purtroppo riconquistare i singoli pezzi di terreno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • De Luca rilancia la movida: "Cinema all'aperto e musica nei locali: apriamo tutto"

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Grave lutto nel mondo dell'imprenditoria: addio al noto designer Roberto Faraone Mennella

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

Torna su
NapoliToday è in caricamento