Antonello Venditti: "Napoli è la città della musica, della vitalità, della vita"

"Napoli è tra le città che sento in assoluto più vicine a me", racconta il cantautore romano

Venditti

Antonello Venditti torna a Napoli in concerto al Palapartenope, con il suo "Sotto il segno dei pesci" tour.

Il cantautore romano non ha mai nascosto il suo legame con il capoluogo campano: "Tra le città in assoluto che sento più vicine a me c’è Napoli, che mi fa venire in mente i miei amici, su tutti Pino Daniele e Lucio Dalla, che si sentiva ‘napoletano’, con cui ho condiviso pezzi di vita e di musica, ma anche Enzo Avitabile", racconta al Corriere del Mezzogiorno.

"Con loro e grazie a loro - aggiunge Venditti - ho conosciuto e vissuto questo splendido lembo di terra, che per me rimane la città della musica, della vitalità e della vita".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco perché il tuo bucato non profuma

  • Tragedia nel centro commerciale, bambino di 5 anni resta mutilato

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Si chiamava Pietro e aveva solo 16 anni: è lui la vittima dell'incidente di Casoria

  • Centro Storico, giovane accasciato in strada salvato da un passante

Torna su
NapoliToday è in caricamento