L'amica geniale, arriva l'annuncio: "Riprese della seconda stagione da marzo"

A confermarlo è stato il regista, Saverio Costanzo. La prima stagione della serie Rai andrà in onda dal prossimo 27 novembre

Saverio Costanzo, regista della serie Rai “L'amica geniale” tratta dai romanzi di Elena Ferrante, ha oggi annunciato che ci sarà una seconda stagione e che le riprese inizieranno nel marzo del 2019. La fiction, che ha ben impressionato al Festival di Venezia, andrà in onda a partire dal prossimo 27 novembre.

“Sono cresciuto e diventato persona in mezzo alle femmine, alcune anche faticose – ha spiegato a La Stampa il regista a proposito del suo dedicarsi ad una serie del tutto incentrato su figure femminili – e da lettore mi sono subito identificato nei personaggi, dimenticando completamente il mio genere sessuale. È chiaro che io non avrei mai potuto scrivere un romanzo così, ma sono anche convinto che nell'arte la differenza tra maschile e femminile non esista”.

Particolare il suo rapporto con la misteriosa scrittrice, la cui vera identità resta al momento sconosciuta. "Nella fase della scrittura ci è stata molto vicina - racconta Costanzo - in modo mai difensivo, ma sempre aperto al cambiamento. Con lei si comunica scrivendo, in un modo ottocentesco, dandoci del lei, ne è venuto fuori un carteggio interessante".

"Una delle cose più belle del romanzo – è un altro interessante stralcio dell'intervista al regista – sta proprio nella capacità di far vivere la politica sulla pelle dei protagonisti, di farla sentire per quello che è, senza mai trasformarla in manifesto, ideologia".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prove d'evacuazione dei Campi Flegrei, un milione di telefoni squilleranno in contemporanea

  • Eruzione Campi Flegrei, simulata l'evacuazione anche a Napoli

  • Volo Napoli-Torino, atterraggio d'emergenza a Genova

  • La migliore pizza fritta del mondo è di Melito: per celebrare il titolo pizze gratis per tutti

  • Un Posto al Sole, anticipazioni: pesanti le accuse per Diego

  • Raffica di controlli al Rione Sanità: centinaia di persone identificate

Torna su
NapoliToday è in caricamento