Cosa serve per studiare all'estero: tutte le informazioni

Le informazioni più utili per organizzarsi gli studi fuori dall'Italia

Per chi sta pensando ad un periodo di studi lontano da Napoli e fuori dai confini italiani, per arricchire il curriculum e/o ampliare i propri orizzonti culturali o migliorare la propria preparazione, ecco la nostra guida per organizzarsi al meglio.  

Studiare all’estero durante la scuola superiore

E’ possibile studiare all’estero già durante la scuola superiore, trasferendosi per periodi di lunghezza variabile che vanno dal bimestre al semestre fino all'intero anno scolastico. Per l'alloggio si può scegliere tra la sistemazione presso una famiglia - soluzione particolarmente indicata per chi desidera entrare in contatto con la cultura locale - o il college.  

Tutte le informazioni possono essere richieste direttamente alla vostra scuola che fornirà le indicazioni sia per l’iscrizione ai corsi all’estero sia sugli scambi con studenti non italiani.

Studiare all’estero dopo il Diploma

Dopo il diploma si può frequentare tutto o anche solo una parte del percorso universitario fuori dall'Italia.

Tra le possibilità più note e diffuse ci sono quelle offerte dal programma Erasmus+ (European Region Action Scheme for the Mobility of University Students), con un bando annuale cui possono partecipare tutti gli studenti europei. L'Erasmus dà la possibilità di effettuare presso un’università europea un periodo di studio legalmente riconosciuto dal proprio ateneo di appartenenza, per un periodo che va dai 3 ai 12 mesi.

Per tutte le informazioni c'è il sito Erasmusplus.it e la segreteria del vostro Ateneo, oltre ai forum degli studenti italiani all’estero.

Erasmus+  include, inoltre, tirocini ed un programma post-laurea offerto da Università con sede in vari Paesi, anche fuori dall’Europa.

Se, invece, si punta ad un percorso di studi al di fuori dell'Europea, magari negli USA, è necessario consultare direttamente il sito dell'Università desiderata per raccogliere tutte le informazioni su requisiti e modalità di ammissione. 

Individuati i vostri obiettivi, informatevi sempre sulle eventuali borse di studio disponibili, che possono essere fornite sia dalla vostra Università in Italia sia da quella estera in cui avete scelto di andare.

Fondamentale, prima della partenza, informarsi sulle modalità per accedere alla copertura sanitaria nel Paese in cui andrete. In alcune nazioni, infatti,per accedere ad eventuali cure mediche è necessaria la sottoscrizione di un’assicurazione sanitaria.

Studiare all'estero: i libri più venduti sul web

Espatriati made in Italy: Una guida per lavorare, studiare e vivere all'estero

Impara l'inglese in un mese

Come Imparare lo Spagnolo in 30 Giorni, Metodo Veloce e Divertente!

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

Torna su
NapoliToday è in caricamento