Malattie e medicine: come uomo e donna rispondono diversamente

Fin dal secolo scorso gli studi hanno confermato la differenza di risposta a patologie e cure.

La reazione alle malattie, così come alle terapie, effetti collaterali compresi, può variare moltissimo in base al genere del paziente. Di questo aspetto si occupa, ormai da tempo, la Medicina di genere. 

Cos'è la Medicina di genere L’espressione “medicina di genere” è stata usata per la prima volta 28 anni fa, nel 1991, da una donna, una cardiologa, in un articolo sulla discriminazione delle donne nella gestione delle malattie cardiovascolari. In Italia abbiamo iniziato ad usarla circa 7 anni dopo, nel 1998. E' solo nel 2016, però, che è stata inserita nel piano sanitario nazionale e tra le materie di studio delle Università di medicina. 

Medicinali: Ecco alcune delle differenze principali che riguardano la risposta ad alcuni farmaci: 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
  • l’aspirina protegge da patologie cardiovascolari meno le donne degli uomini;
  • gli ACE-inibitori contro l’ipertensione sono più efficaci negli uomini che nelle donne
  • i sartani contro l'ipertensione sono più efficaci nelle donne che negli uomini;
  • la morfina e in genere gli oppiodi hanno un’efficacia analgesica maggiore nelle donne;
  • dopo l'anestesia generale le donne hanno una ripresa più rapida degli uomini.

Malattie: ecco cosa dicono le statistiche per quanto riguarda alcune patologie

  • l’infarto del miocardio nella donna si presenta con sintomi meno tipici ed evidenti: ne deriva che, per infarto, muoiono più donne che uomini perché non sempre la diagnosi è tempestiva; 
  • dopo i 50 anni la donna va più facilmente incontro ad un aumento del colesterolo LDL “cattivo” e all'ipertensione arteriosa
  • le donne hanno un rischio doppio rispetto all’uomo di ammalarsi di depressione
  • le donne hanno un rischio doppio rispetto all’uomo di ammalarsi del morbo di Alzheimer 
  • gli uomini un rischio doppio rispetto alle donne di ammalarsi del morbo di Parkinson
  • il diabete e  alcune sue complicanze (in particolare a carico dei reni) hanno un'evoluzione più rapida negli uomini che nelle donne
  •  1 sigaretta provoca nella donna lo stesso danno causato da 5 sigarette nell’uomo;

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca: "Picco di contagi a inizio maggio. Stringiamo i denti o giugno e luglio chiusi in casa"

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • Lettera ai figli dopo la morte: "Quando la leggerete non ci sarò più"

  • Scossa di terremoto nella notte: preoccupazione nell'area flegrea

Torna su
NapoliToday è in caricamento