La cocozza zuccarina di Napoli: un prodigio per il benessere

L'autunno è il periodo migliore per gustare la zucca, un ortaggio saporito che apporta molti benefici, in particolare la varietà tipica del nostro territorio.

Tra gli ortaggi tipici di Napoli e provincia c'è la Cocozza Zuccarina detta anche zucca lunga per la tipica forma allungata e stretta. Ma non credete che sia piccola: può infatti superare anche i 30 kg di peso. Buccia color arancio con striature verdi, ha una polpa compatta dal sapore dolciastro ed aromatico. La “Cocozza ” napoletana è una miniera di sali minerali, zuccheri, vitamina C, betacarotene, fibra alimentare, potassio.

E’ ideale nelle diete dimagranti perché dà senso di sazietà e contiene poche calorie e si presta ad innumerevoli ricette: le più tipiche prevedono l’utilizzo della “Cocozza” arrostita con aglio e peperoncino oppure come base per zuppe e minestroni o condimento per la pasta. Dai semi si ricavano i “seminchi”, gustoso passatempo alimentare, ricchi di vitamina. 

La coltivazione oggi viene effettuata secondo criteri moderni ed attenti alla qualità.

Il momento migliore per gustare la zucca - non solo quella napoletana - è proprio l'autunno di cui la zucca è tra i simboli iconici più importanti e conosciuti di Halloween. 

Proprietà e benefici della zucca

La zucca è un vero toccasana per il nostro organismo:

- ha un basso contenuto di calorie (26 kcal per 100 gr) e un ridotto quantitativo di glucìdi, motivo per cui  è adatta anche nei casi di iperglicemia e nelle diete ipocaloriche.

- dà senso di sazietà, essendo costituita per il 90% d'acqua, ed è ricca di fibre. 

- grazie all'alta concentrazione di acqua e fibre, la zucca aiuta a migliorare il transito intestinale, combatte la stitichezza, riequilibra la flora, ha ottime proprietà diuretiche e contrasta la ritenzione dei liquidi.

- come tutti gli ortaggi di colore arancio, è ricca di beta-carotene che l’organismo utilizza per la produzione di vitamina A, utile per la salute di pelle, mucose e vista, e dal fortissimo potere antiossidante. E' dunque ottima per contrastare la formazione di radicali liberi e aiutarenella prevenzione dei tumori. 

- contiene molti minerali e vitamine, tra cui calcio, potassio, sodio, magnesio, fosforo e vitamine C ed E. Il potassio aiuta a mantenere un corretto equilibrio idrico dell’organismo e delle mucose, mentre la vitamina C aiuta la guarigione delle ferite, attenua i dolori articolari, riduce gli effetti negativi dello stress e previene malattie degenerative.

-  è ricca di Omega-3, un grasso buono che aiuta a ridurre il colesterolo del sangue, ad abbassare la pressione sanguigna e a migliorare la circolazione, evitando quindi l'insorgere di ictus, infarti e altre malattie cardiovascolari. 

- i sali minerali di cui è ricca la zucca hanno proprietà che incidono anche sull'umore:  ad esempio, il magnesio è un rilassante muscolare naturale che apporta benefici psico-fisici immediati, mentre il triptofano contenuto nella sua polpa è un amminoacido che contribuisce alla produzione della serotonina (l’ormone del buonumore), che regola il ciclo sonno/veglia, il senso di fame/sazietà e il tono dell’umore ed è quindi utile contro insonnia e depressione. 

- ha  proprietà nutritive, emollienti e protettive utilissime per la salute di pelle, unghie e capelli. E' quindi ungrediente perfetto per le maschere viso fai da te, la sua polpa può essere utilizzata per lenire infiammazioni della pelle, mentre le sue capacità antiossidanti la rendono ideale per mantenere le pelle giovane e levigata. 

Proprietà dei semi di zucca

Anche i semi della zucca sono ricchissimi di benefici: sono infatti dei veri e propri superfood, ricchi di proteine, di Omega3, di zinco, di magnesio e di fibre.
I semi di zucca sono efficacissimi nell'abbassare il colesterolo cattivo nel sangue, proteggono il cuore grazie all'alto contenuto di magnesio e contengono cucurbitina, una sostanza che aiuta a proteggere la prostata e a contrastare patologie dell’apparato urinario maschile e femminile, aiutando anche a prevenire la cistite. Inoltre, hanno una rilevante efficacia antisettica, antinfiammatoria e antivirale. 

Come scegliere e conservare la zucca

Per scegliere una zucca buona e ben matura,se è intera date leggeri colpetti sulla buccia: dovrà emettere un suono sordo. Se invece è già tagliata a pezzi, fate attenzione alla superficie che non deve essere né troppo asciutta né troppo matura, mentre i semi devono essere umidi e scivolosi. Un importante rilevatore di freschezza è la durezza della polpa al taglio.

Una zucca intera può essere conservata anche per tutto l’inverno, purché l’ambiente sia fresco e asciutto.

La zucca a pezzi deve essere conservarta in frigo, possibilmente avvolta in pellicola trasparente (o nella carta cerata), nel cassetto per le verdure, e consumata entro una settimana al massio.

Eventuali ammaccature alla buccia del frutto ne accelerano il deterioramento.

La zucca può anche essere congelata: cruda, tagliata a pezzetti, oppure cotta al vapore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • "E' morto un nonno amorevole e molto conosciuto": nuovo lutto a San Giorgio per Covid-19

  • Rione Sanità, muore per Covid-19 a soli 42 anni: tamponi ai familiari

Torna su
NapoliToday è in caricamento