"Motorizzazioni in Campania al collasso": tavola rotonda al congresso della Confarca

"Tre mesi per svolgere l'esame della patente e 13 mila candidati in lista d'attesa": l'allarme delle autoscuole al dibattito conclusivo della due giorni organizzata dalla Confederazione

"Tredicimila in lista d'attesa. Un lungo calvario, quello che devono sopportare gli iscritti alla Motorizzazione di Napoli, legato alla fase di stallo che condiziona circa 360 autoscuole sul solo territorio Napoletano e del suo hinterland".

Sono questi alcuni degli argomenti che vengono denunciati da mesi e di cui si discute, sabato 20 maggio 2017, a partire dalle ore 15.30, alla tavola rotonda conclusiva della due giorni del congresso nazionale della Confarca (Confederazione Autoscuole Riunite e Consulenti Automobilistici), che quest’anno si è tenuta, a partire dalla mattina di venerdì 19 maggio, al Golden Tulip Plaza Hotel di Caserta. Al dibattito di sabato parteciperanno tra gli altri il sottosegretario ai Trasporti, l’onorevole Umberto Del Basso De Caro, l’onorevole Paolo Gandolfi, il direttore generale della Motorizzazione Civile, Maurizio Vitelli, ed i dirigenti delle Motorizzazioni della Campania.

L’esiguità dei posti assegnati in questi mesi per lo svolgimento degli esami per le patenti soddisfa solo il 25% delle richieste dei candidati: un vero e proprio gap tra domanda e offerta che per la maggior parte delle autoscuole significa poter garantire agli utenti una sola seduta mensile di guida con soli sei candidati.  “La questione è allarmante più del dovuto, in quanto, storicamente, marzo, aprile e maggio sono mesi quasi sempre tranquilli. Cosa succederà allora all’approssimarsi dei mesi estivi, mesi invece, storicamente difficili a causa delle ferie del personale della Motorizzazione?” domanda Pino Russo, Presidente Onorario della Confarca

"I candidati - si legge in una nota - ancora in attesa di esami di guida tra categoria AM (ciclomotori), categoria A (motocicli) e categoria B (autoveicoli fino a 3,5 T) risultano ancora 13.000, nonostante ci sia stata una collaborazione di invio personale da altri Uffici della Motorizzazione della Campania".

“Dunque, si può dedurre che i tempi di attesa, oggi, sono di circa 3 mesi – ricorda Russo – La politica che conta deve intervenire in questa situazione, ci sono in ballo migliaia di posti di lavoro in aziende che sono in estrema difficoltà anche a causa delle innumerevoli limitazioni imposte alle Autoscuole e Agenzie di pratiche automobilistiche, vedasi il famoso cordone ancora vigente dopo circa due anni, il quale vieta il conseguimento della patente ai non residenti nella Regione Campania” 

Potrebbe interessarti

  • Ogni quanto bisogna lavare le lenzuola e perché

  • Formiche: tutti i rimedi per allontanarle di casa

  • Oleandro: perché bisogna stare molto attenti a questa pianta

  • Il miglior bartender d'Italia è Salvatore Scamardella

I più letti della settimana

  • Morta sull'Asse mediano: la vittima è Imma Papa

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 24 al 28 giugno: Diego si mette nei guai

  • Grave incidente sulla Tangenziale di Napoli, morto uno dei due feriti

  • Tragico incidente sull'Asse Mediano: morta una donna

  • Grave incidente sulla Tangenziale di Napoli: lunghe code e traffico paralizzato

  • Lutto a Pozzuoli, 33enne si toglie la vita

Torna su
NapoliToday è in caricamento