Cancello-Torre Annunziata in bici, al via i lavori: "Sarà una delle piste ciclabili più belle d'Italia"

Firmato il patto istituzionale che prevede lo stanziamento di 9 milioni per il primo lotto di lavori, da San Giuseppe Vesuviano a Torre Annunziata. Il consigliere Pd Marciano: "Sono felice. Arricchiremo il territorio e porteremo lavoro e turismo"

Sarà, almeno nelle intenzioni, "una delle piste ciclo-pedonali più lunghe d'Italia", sicuramente tra le più panoramiche. Parliamo dell'ex linea ferroviaria che da San Felice a Cancello porta a Torre Annunziata e che sarà riqualificata e convertita in pista per cicloamatori e pedoni. Il patto istituzionale è stato firmato a Palazzo Santa Lucia, alla presenza del Governatore della Campania Vincenzo De Luca, e prevede un primo lotto di lavori per 12 chilometri circa. Quattro i comuni interessati da questa prima tratta: San Giuseppe Vesuviano, Terzigno, Boscoreale e Torre Annunziata, diciotto i milioni di euro stanziati per l'intero progetto - attinti dal Patto per la Campania 2014-2020. I lavori prevedono la realizzazione, lungo la pista, di diversi punti ristoro e aree sosta. Saranno realizzati anche tre parchi urbani a San Giuseppe, Terzigno e Boscoreale. Il passo successivo sarà il secondo lotto di 13 km che riguarderà i Comuni di Ottaviano, Somma Vesuviana, Nola, Scisciano, Marigliano e San Felice al Cancello.
"Una significativa opera di recupero ambientale e paesaggistico che vede coinvolti tanti comuni dell'area vesuviana, con l'obiettivo di rivitalizzare i territori", commenta Antonio Marciano, consigliere regionale del Pd. "Consegneremo ai cittadini non solo un percorso ciclabile e pedonale che si snoda dal parco vesuviano al mare ma arricchiremo il territorio di un ulteriore attrattore turistico, con risvolti positivi anche per la socialità e l'occupazione"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • "E' morto un nonno amorevole e molto conosciuto": nuovo lutto a San Giorgio per Covid-19

  • Rione Sanità, muore per Covid-19 a soli 42 anni: tamponi ai familiari

  • De Luca: "Picco di contagi a inizio maggio. Stringiamo i denti o giugno e luglio chiusi in casa"

Torna su
NapoliToday è in caricamento