Sorbillo per i diritti degli animali: "Chi indossa pellicce non entra in pizzeria"

A dare notizia dell'iniziativa del noto pizzaiolo sono il consigliere campano dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e Gianni Simioli della trasmissione 'La radiazza'

Da Sorbillo non si potrà più entrare indossando pellicce. A dare notizia dell'iniziativa del noto pizzaiolo sono il consigliere campano dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e Gianni Simioli della trasmissione 'La radiazza'.

Si tratta di “un segnale di attenzione verso i diritti degli animali che ci auguriamo possa essere seguito anche da altri ristoratori", spiegano. “Nella pizzeria di Sorbillo, in via Tribunali, non sarà permesso l'ingresso a chi indossa la pelliccia perché è un capo che dimostra, platealmente, la violenza gratuita con cui vengono trattati gli animali che addirittura vengono uccisi per poter creare abiti non certo indispensabili".

"Fortunatamente, la maggiore sensibilità verso i diritti degli animali ha portato a una drastica riduzione dell'uso delle pellicce – proseguono Borrelli e Simioli – ma sono ancora tante le persone che le usano e, quindi, ben vengano iniziative come questa". I clienti di Sorbillo apprezzano l'iniziativa.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Centro Storico, giovane accasciato in strada salvato da un passante

  • Lieto fine per il 30enne scomparso da Napoli: è stato ritrovato

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Agguato di camorra sui Monti Lattari: ucciso Antonino Di Lorenzo

Torna su
NapoliToday è in caricamento