"Scagnammece ‘A Semmenta" domenica all'Ippodromo di Agnano

Il 19 febbraio appuntamento per scambiarsi semi e piantine, contribuendo così alla "salvaguardia della biodiversità e delle varietà antiche"

Domenica 19 febbraio appuntamento con "Scagnammece 'a semmenta" presso l'Ippodromo di Agnano, in concomitanza con il mercato contadino e artigiano organizzato da Cortocircuito Flegreo.

Un'occasione per incontrarsi e scambiare semi per il proprio orto, aiuola o anche solo per i vasi sul balcone o davanzale.

"Ciascuno a casa propria - spiegano i promotori - suddividerà i suoi semi in piccole quantità, che racchiuderà in bustine fatte di carta di recupero o vasetti riciclati, apponendo un'etichetta su cui indicare le informazioni che ha sul seme che scambia (varietà, provenienza, data raccolta).
Non è un baratto, lo scambio non è 1 a 1. Puoi portare tanti semi e prenderne una sola varietà o venire a mani vuote perchè stai per iniziare un orto o anche solo un vaso sul davanzale, e tornare a casa a mani piene".

Sarà possibile anche scambiare piantine già invasate e talee.

Una mattinata che prevede, oltre allo scambio di semi, anche tante altre attività a tema come la proiezione di un docufilm, racconti di recupero varietà e laboratori per bambini. 

Potrebbe interessarti

  • Con il Pink Bar di Nail Easy arriva a Napoli il trend che spopola negli USA

  • Capri, in vendita casa da sogno con meravigliosa vista sul Golfo

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • I farmaci generici sono davvero uguali a quelli di marca?

I più letti della settimana

  • Presunto furto in autogrill per la moglie di Gianni Nazzaro: arrestata

  • Lutto nel mondo di Un Posto al Sole, addio alla "madre" di Giulia Poggi

  • Colpo di scena: il Chelsea prova a convincere Sarri a restare a Londra

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 17 al 21 giugno

  • Sigarette di polistirolo: la nuova truffa del pacco

  • Tony Colombo elogia i piatti preparati dalla moglie Tina: "Donne italiane, curate i vostri mariti"

Torna su
NapoliToday è in caricamento