Differenziata e trasporti pubblici, Napoli bocciata da Legambiente

Il consueto rapporto "Ecosistema urbano" classifica la città all'82mo posto su 104. Male anche in fatto di mobilità alternativa e di gestioni reti idrica e elettrica

A tinte fosche, su Napoli, il rapporto Ecosistema urbano di Legambiente. L'annuale ricerca dell'associazione sulle performance ambientali del Paese sottolinea soprattutto come il capoluogo partenopeo abbia la raccolta differenziata ferma al 25%, un trasporto pubblico tra i peggiori in Italia e l'assenza quasi totale di infrastrutture dedicate alle bici. Anche se si considera la classifica stilata, Napoli è indietro: all’82esimo posto su 104 città prese in analisi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cinque le voci analizzate, ovvero le categorie aria, acque, rifiuti, mobilità, energia. A Napoli (così come, c'è da sottolineare, anche nelle altre grandi città) si considera un "sostanziale immobilismo" nei confronti delle politiche di gestione ambientale.

CONTINUA: LA SITUAZIONE A NAPOLI

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nome della presunta amante di Stefano De Martino dato in pasto ai media: "Questa ragazza è disperata"

  • Addio a Mario Savino: era stato l'impresario anche di Gigi D'Alessio e Gigi Finizio

  • Il virologo su RaiTre: "Vi spiego perché il Covid ha 'perdonato' i festeggiamenti per la Coppa Italia a Napoli"

  • Musica napoletana in lutto, si è spento Luciano Rondinella

  • Malore nel centro commerciale, muore il padre del cantante Gianni Fiorellino

  • Addio ad un pezzo di storia di Napoli, chiude la Gelateria "La Scimmia": era aperta dal 1933

Torna su
NapoliToday è in caricamento