"E adesso... piantamola!": iniziativa di recupero del verde pubblico

Appuntamento mercoledì 15 aprile alle 10 presso IV Circolo didattico di Via Ripuaria a Varcaturo

Foto pagina fb dell'iniziativa

Mercoledì 15 aprile 2015, alle ore 10 presso la sede del IV Circolo didattico di Via Ripuaria a Varcaturo, l’ECO della Fascia costiera, con il patrocinio dell’amministrazione comunale di Giugliano, in collaborazione con il IV Circolo di Varcaturo e con la ditta TE.MA.S, promuove “E adesso…piantiamola! Più ecologia, più senso civico”, iniziativa di recupero del verde pubblico.

"Tutta la cittadinanza - scrivono in una nota i promotori dell'evento - è invitata a partecipare a quella che si annuncia come una grande occasione per far sì che la Natura torni protagonista delle nostre vite in una terra che più volte ha abusato di essa. Gli alberi e le piante oggetto della piantumazione sono giovani come i nostri piccoli protagonisti della giornata, i bambini, che così riusciranno a capire e ricordare l’importanza degli alberi, i polmoni verdi del nostro Pianeta senza i quali la vita non potrebbe esistere. Essi forniscono cibo, ossigeno e riparo. Combattono i fenomeni di dissesto idrogeologico e mitigano il clima, rendendo più vivibili gli insediamenti urbani e migliorando la qualità dell’aria che respiriamo".

"Nonostante la loro vitale importanza - spiegano ancora gli attivisti - spesso ci dimentichiamo di quanto la Natura e il rispetto per essa sia alla base delle nostre esistenze. Ed è per questo che con questo piccolo gesto riteniamo di poter contribuire all’inizio di un cambiamento atteso e voluto. E’ ora di cambiare, adottiamo la vita, anzi…piantiamola!"

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco perché il tuo bucato non profuma

  • Tragedia nel centro commerciale, bambino di 5 anni resta mutilato

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Incidente sull'Asse Perimetrale, muore un giovane in scooter

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Si chiamava Pietro e aveva solo 16 anni: è lui la vittima dell'incidente di Casoria

Torna su
NapoliToday è in caricamento