Caivano, inaugurata la prima Casa dell’Acqua

Attiva 24 ore su 24, eroga acqua liscia e gassata sempre refrigerata al costo di cinque centesimi al litro. Finalità prioritaria, la riduzione delle bottiglie di plastica da smaltire

Inaugurazione

Inaugurata la prima Casa dell’Acqua di Caivano all’interno della Villa Comunale “Falcone e Borsellino”, alla presenza del Sindaco Simone Monopoli, i membri dell’amministrazione comunale ed i vertici di Acquatec. 

Presto verrà installata anche la seconda Casa dell’Acqua che verrà ubicata ai margini del Parco Delphinia, nei pressi dell’area di stazionamento dei bus. 

La struttura inaugurata, è attiva 24 ore su 24, ed eroga acqua liscia e gassata sempre refrigerata, al costo di cinque centesimi al litro. La Casa dell’Acqua ha come finalità prioritaria la riduzione delle bottiglie di plastica da smaltire, con notevoli benefici per l’ambiente.

"L’acqua erogata - si legge in una nota - ha una qualità garantita, non solo nel sapore, grazie al fatto che vengono effettuati controlli frequenti, attraverso un laboratorio accreditato di Acquatec, che si affiancano a quelli già realizzati dall’ASL. Un controllo manutentivo ed una pulizia capillare della struttura ogni settimana, inoltre, garantisce un servizio puntuale e di qualità".   

“Siamo molto soddisfatti – dichiara il sindaco di Caivano, Simone Monopoli – per il risultato ottenuto. Ringraziamo la Provincia di Napoli per averci concesso i fondi necessari alla realizzazione di questo impianto e l’Acquatec per il massimo supporto. La Casa dell’Acqua è un piccolo passo per la comunità di Caivano per la riqualificazione del territorio. Sarà un punto di ritrovo e di aggregazione per tutti i cittadini, con la speranza che il tutto possa tradursi in benefici ambientali tangibili, riducendo soprattutto la produzione di bottiglie in plastica”.  

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • Sabbia in casa: come liberarsene

  • "I love Ztl", pagina social per il "Lungomare Liberato" di Castellammare

I più letti della settimana

  • Boato a Giugliano, esplode una villetta. Il sindaco: "Due feriti gravi"

  • Muore Annamaria Sorrentino: era precipitata dal terzo piano mentre era in vacanza in Calabria

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Temporeggiava sulla soglia del portone: in manette giovane spacciatrice

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Ischia, sessantenne del Rione Sanità spende 50 euro falsi: denunciato

Torna su
NapoliToday è in caricamento