Smog, la direttrice del Cnr: "Inutile vietare la circolazione delle auto"

Cinzia Perrino, direttore dell'Istituto sull'Inquinamento atmosferico: "Questa è la soluzione più semplice ma che non cambia nulla"

"Sono in costante aumento le concentrazioni delle polveri sottili, PM10, nell’aria delle nostre città, lo smog sta raggiungendo livelli di criticità più che preoccupanti". Lo certifica il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli. "Le amministrazioni cittadine per abbassare i livelli di Pm10 sono spesso ricorse al blocco del traffico cittadino ma ciò non ha prodotto risultati significativi. Il parere del direttore dell'Istituto sull'Inquinamento atmosferico (IIA) del Cnr Cinzia Perrino è che le amministrazioni adottino la soluzione del blocco delle auto perché è quella più semplice da attuare. Secondo la scienziata bisognerebbe intervenire sull’utilizzo di materiali e sistemi utilizzati per il riscaldamento che mettono un livello elevato di polveri sottili". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Come spiega Cinzia Perrino, il blocco della circolazione di auto e moto serve oramai a ben poco. Una soluzione anacronistica e superata che non fa altro che danneggiare automobilisti e motociclisti senza apportare nessuna miglioria all’atmosfera.” - racconta il Consigliere Regionale del Sole che ride Francesco Emilio Borrelli . “Noi ci stiamo battendo da tempo per l’elettrificazione del Porto di Napoli che rappresenta una delle maggiori cause di inquinamento in città, poiché solo l’utilizzo dell’elettrico in luogo dei combustibili fossili può garantire cali significativi dello smog. Per ridurre lo smog e le polveri sottili nell'immediato, inoltre, sarebbe necessario anche portare in strada le autobotti per spargere acqua che non fa alzare le polveri sottili” ha aggiunto Borrelli per il quale “in questo modo avremmo anche le strade più pulite”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca: "Picco di contagi a inizio maggio. Stringiamo i denti o giugno e luglio chiusi in casa"

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • Lettera ai figli dopo la morte: "Quando la leggerete non ci sarò più"

Torna su
NapoliToday è in caricamento