Stefano De Martino e Belen Rodriguez di nuovo insieme: la dedica del ballerino

Il ballerino e presentatore partenopeo posta una foto del week-end trascorso in Marocco con il figlio e la moglie (dalla quale non ha mai divorziato). In poche parole l'ufficializzazione del ritorno di fiamma

(foto da Instagram Stefano De Martino)

Dopo le ipotesi e le mezze verità delle scorse settimane, arriva una eloquente foto del protagonista a mettere fine ai dubbi sulla riconciliazione tra Stefano De Martino e Belen Rodriguez. Il ballerino-conduttore napoletano (in gran spolvero nella conduzione di Made in Sud) è tornato ufficialmente con sua moglie. Belen e Stefano, infatti, sono in fase di separazione ma non hanno mai divorziato. E ora, probabilmente, non ce ne sarà più bisogno.

Qui la notizia riportata da Today. 

La conferma arriva dal Marocco, dove i due - con il figlio Santiago - hanno trascorso un fine settimana insieme. "Le mie persone preferite", scrive Stefano postando la foto che vi riproponiamo su Instagram. In poche parole l'ufficializzazione di un ritorno di fiamma che fa felici i fan. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Elezioni Europee 2019, Lega primo partito in Italia, ma non a Napoli | DIRETTA

  • Cronaca

    Rissa a Cadice: in carcere il napoletano, rilasciati gli altri

  • Incidenti stradali

    Scontro auto-moto: centauro a terra, salvo grazie al casco (LE IMMAGINI)

  • Cronaca

    Ritrovata la 14enne scomparsa a Torre Annunziata

I più letti della settimana

  • Elezioni Europee 2019: tutte le liste e i candidati Italia Meridionale

  • Rissa in una discoteca in Spagna, giovane in grave condizioni. Napoletani in manette

  • Upas, Davide Devenuto (Andrea) potrebbe lasciare la soap: "Non è semplice..."

  • Tangenziale, tir si ribalta: code per 7 km

  • "Portiamo Messi al Napoli. Tu la trattativa e io gli sponsor": l'invito del manager a De Laurentiis

  • Dramma in strada: ragazzo muore davanti agli occhi dei passanti

Torna su
NapoliToday è in caricamento