Il 'Ken umano' sul lungomare napoletano: fans in fila per un selfie

Si tratta di Rodrigo Alves, 35enne brasiliano noto per aver subito 60 interventi di chirurgia plastica: desiderava diventare un bambolotto perfetto. In Italia è famoso per aver partecipato al Grande Fratello

(foto da Instagram)

E' arrivato a Napoli il 'Ken umano', azzeccatissimo soprannome di Rodrigo Alves, 35enne brasiliano noto al grande pubblico per le dozzine di operazioni di chirurgia plastica che l'hanno portato ad assomigliare al famoso bambolotto della saga di Barbie. Rodrigo Alves si è intrattenuto sul lungomare partenopeo, in particolare allo Chalet Ciro, accettando di buon grado le numerose richieste di selfie dei suoi fans. In Italia il 'Ken umano' è noto per la partecipazione al Grande Fratello e per essere uno degli opinionisti di punta del salotto di Barbara D'Urso, su Canale 5. 



Rodrigo Alves ha subito 60 operazioni di chirurgia plastica. Cresciuto in una famiglia benestante di Sao Paulo, gestisce molte attività. Negli ultimi anni ha avuto diversi contrattempi negli aeroporti: la foto sul documento non corrispondeva più alle sue sembianze. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Incendio alla centrale elettrica di Pozzuoli: fiamme altissime (VIDEO)

  • Notizie SSC Napoli

    Il Napoli dice addio all'Europa League: l'Arsenal vince al San Paolo

  • Cronaca

    Strage Solfatara: le tre vittime cadute nella voragine morirono in sei minuti

  • Cronaca

    Ferimento Arturo: niente riformatorio per il 14enne

I più letti della settimana

  • Successo per Made in Sud: prolungato per altre tre puntate

  • Test di gravidanza positivo per un 64enne napoletano: l'allarmante vicenda

  • Compra 4 biglietti Napoli-Milano e cambia più volte data e ora: alla partenza del treno trova la Polizia

  • Tragedia sull'Aurelia, muore noto medico campano

  • Napoli-Arsenal, dove vedere la partita: non ci sarà diretta in chiaro

  • Piazza Garibaldi, ragazza urla all'uscita della Metropolitana: arriva la Polizia

Torna su
NapoliToday è in caricamento