Federico II: entra nel vivo la campagna elettorale per la scelta del nuovo rettore

On line la lettera con cui Matteo Lorito, direttore del Dipartimento di Agraria, spiega le motivazioni della candidatura e la sua "idea" di università per la Federico II

È online il nuovo sito istuzionale di Matteo Lorito, Direttore del Dipartimento di Agraria dell'Università Federico II di Napoli, membro del Senato Accademico nonché del Comitato Scientifico del Presidio di Qualità e candidato alla carica di rettore dell'Ateneo federiciano per il prossimo quadriennio.

Oltre al curriculum, completo di cariche e riconoscimenti, sul sito è presente anche il programma con la "vision" del Professore per la Federico II: "La mia visione dell’Ateneo - spiega in particolare il Prof. Lorito - è quella di una grande domus della cultura, dove si insegnino le arti, le scienze e si coltivino gli studi di ogni professione, una casa aperta a tutti, luogo di incontro tra saperi ed esperienze di vita, dove si coltivino patrimoni materiali e immateriali. Un incubatore di idee di qualità, capaci di cambiare il mondo in meglio, poiché la qualità è oggi l’unica scelta possibile per interagire efficacemente col tessuto sociale del Paese e consolidare il nostro ruolo di istituzione scientifica e culturale profondamente e irrevocabilmente laica".

Il curriculum Matteo Lorito è nato a Salerno nel 1961, si è laureato in Biologia nel 1988 all'Università di Siena e dal 2006 è Professore Ordinario di Patologia Vegetale e di Biotecnologie Fitopatologiche all'Università degli Studi di Napoli Federico II.

Numerosi i premi e i riconoscimenti, nazionali e internazionali, che gli sono stati conferiti: tra l'altro, nel 2007 è stato nominato Fellow della American Phytopathological Society e nel 2014 è stato eletto membro della European Academy of Sciences and Arts.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Matteo Lorito è inoltre l'ideatore del corso di Laurea in Scienze Gastronomiche Mediterranee che, partendo dall'aspetto gastronomico, estende la preparazione ai processi produttivi legati alle specificità territoriali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Facoltà a numero programmato: i test d'ingresso potrebbero tenersi online

  • Scuole paritarie e lockdown: come regolarsi con le rette scolastiche

  • Studenti e docenti della Federico II protagonisti di una serie Tv in 6 puntate

  • Mascherine: produzione sperimentale dalla collaborazione tra Federico II e amministrazione penitenziaria della Campania

  • Covid-19, la formazione tra crisi e opportunità: intervista ad Andrea Pitasi

  • Il meraviglioso qubit superconduttivo della Federico II

Torna su
NapoliToday è in caricamento