Napoli si prepara alle novità in tema di insegnamento ed educazione

Tutto pronto per la 3 giorni nazionale di incontri su didattica e tecnologia

Nel 2019, a 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci, la scuola italiana deve fare ancora molta strada per collegarsi in maniera efficace al mondo del lavoro e dare ai giovani le competenze essenziali per affermarsi. Di questo e, in particolare, di nuove tecnologie per l’educazione e la didattica, sviluppo della capacità di codifica, competenze multidisciplinari e sviluppo negli studenti del pensiero critico - fondamentale per il problem solving - parleranno esperti, docenti e tecnici a Città della Scienza, in occasione della XVII edizione di "3 giorni per la Scuola", in programma alla fine del prossimo mese di ottobre, appuntamento ormai tradizionale ed imperdibile non solo per gli addetti ai lavori. 36 le scuole selezionate a partecipare, sulle 100 che hanno presentato domanda da tutta Italia. Nell'ultima edizione sono stati circa 6000 i partecipanti tra docenti, dirigenti scolastici e studenti di scuole di ogni ordine e grado.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Facoltà a numero programmato: i test d'ingresso potrebbero tenersi online

  • Facoltà a numero programmato: le date delle prove per il nuovo anno accademico

  • Scuole paritarie e lockdown: come regolarsi con le rette scolastiche

  • Studenti e docenti della Federico II protagonisti di una serie Tv in 6 puntate

  • Mascherine: produzione sperimentale dalla collaborazione tra Federico II e amministrazione penitenziaria della Campania

  • Covid-19, la formazione tra crisi e opportunità: intervista ad Andrea Pitasi

Torna su
NapoliToday è in caricamento