A Forcella iniziano le lezioni gratuite di Teatro

20 gli ammessi al corso, selezionati con bando pubblico: l'elenco sarà pubblicato domani

Al via questa settimana il Corso gratuito di teatro organizzato da TRANSIT e riservato a 20 giovani, italiani e stranieri, di età compresa tra i 18 e i 35 anni, che vivono nella nostra città: l'elenco degli idonei, selezionati tra i tanti giovani che si sono presentati, sarà pubblicato domani sul sito www.teatridiseta.it

Il corso I partecipanti, selezionati tramite bando pubblico ad opera della direzione della Scuola Teatrale Interculturale del progetto TRANSIT, seguiranno le lezioni a partire dal prossimo 13 novembre fino a giugno 2020. Il corso si tiene nello Spazio Comunale Piazza Forcella, dove le associazioni partners del progetto conducono, da circa 10 anni, attività, eventi e progetti educativi interamente gratuiti per la comunità, con una notevole ricaduta sociale non solo sul quartiere ma sull'intera città. 

Le docenze sono a cura di Marina Cavaliere, Pina di Gennaro e Serena Lauro, oltre a Rosaria De Cicco, Giovanna Facciolo, Gianfelice Imparato, Enrico Masseroli, Marina Rippa e Andrea Renzi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul progetto, che prevede la produzione di uno spettacolo teatrale a cura di Teatri di Seta, per la regia di Pina di Gennaro, sarà realizzato un cortometraggio prodotto da NUOVO IMAIE  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Facoltà a numero programmato: i test d'ingresso potrebbero tenersi online

  • Scuole paritarie e lockdown: come regolarsi con le rette scolastiche

  • Studenti e docenti della Federico II protagonisti di una serie Tv in 6 puntate

  • Mascherine: produzione sperimentale dalla collaborazione tra Federico II e amministrazione penitenziaria della Campania

  • Covid-19, la formazione tra crisi e opportunità: intervista ad Andrea Pitasi

  • Il meraviglioso qubit superconduttivo della Federico II

Torna su
NapoliToday è in caricamento