Water Crisis e Butterfly Effect in concerto

Il 15 gennaio all'Abbash protagonisti  i WaterCrisis. Rock tra stoner e metal, e un'infinita voglia di raccontarsi attraverso la loro musica

Opening Act: Butterfly Effect

Abbash è il nuovo spazio del Kesté dedicato al teatro, all'arte, alla musica. Con la direzione artistica di Fabrizio Caliendo (Kestè) e di Luciano Labrano (Cellar Theory), prende vita una nuova stagione culturale. Sarà amore a prima vista.

WATERCRISIS
Francesco Coppeto - guitar
Antonio Castaldo - bass
Caterina Salzano - vocal
Davide Signoriello - drums

BUTTERFLY EFFECT
Luciana Gianniello - vocal, guitar
Antonio Scimonetti - drums
Alessandro De Angelis - Bass

DOVE
Kestè Abbash - Largo San Giovanni Maggiore Pignatelli 24

ORARIO e PREZZO
15 gennaio 2018
Apertura tesseramento ore 20.00
Inizio concerto ore 22.30

L'ingresso è riservato ai soci di "Abbash"
Costo tessera annuale - 5€
INGRESSO GRATUITO PER GIÀ I SOCI ABBASH

POSTI LIMITATI - PRENOTAZIONE CONSIGLIATA
https://tinyurl.com/yaxdgbd2

WATERCRISIS
Nascono tra il 2016 e il 2017 con la seguente formazione: Francesco Coppeta alla chitarra, Antonio Castaldo al basso, Caterina Salzano alla voce e Roberto Godas alla batteria. Insieme hanno duramente lavorato alla ricerca del loro sound ispirandosi a band come Kyuss, Black Sabbath, 1000mods etc. Nel 2016 la band entra in contatto con l'etichetta Volcano Records & Promotion che affida alla band un A&R, Mirkko De Maio, in fase di pre-produzione per la registrazione, il 4 Maggio 2017, del loro primo EP omonimo WaterCrisis, affiancati dal produttore Alessandro Liccardo. Il 6 Agosto 2017 la band partecipa al South's Ceyenne a Manduria (TR), in apertura ai Lacuna Coil. Tra settembre e dicembre 2017 registrano il loro primo album dal titolo ''Sleeping Sickness'', in uscita il 27 Aprile 2018, evolvendo le idee proposte all'interno del precedente EP, un sound più deciso e aggressivo che meglio si riferisce al genere stoner/metal scelto, proponendo un prodotto decisamente più maturo e confermando la propria collaborazione con l'etichetta Volcano Records & Promotion. Pochi mesi dopo l'uscita del disco "Sleeping Sickness" il batterista Bob Godas decide di abbandonare il progetto e Davide Signoriello prende il suo posto. Il messaggio che la band vuole esprimere è la condivisione di un dolore, un disagio, un malessere e la forza di farsi strada attraverso la musica per liberarsene. Per salvarsi. Dire la propria, alzare la voce, imporsi, esistere, condividere uno stato d'animo nella sola maniera possibile: testi e suono.

BUTTERFLY EFFECT
I Butterfly Effect sono un gruppo formatosi a Napoli tanti anni or sono dalla cantante e chitarrista Lux Laeddis con l'obbiettivo di rendere in musica le pure emozioni con un sound che varia da Grunge, al Noise, Stoner/Heavy Metal. Dopo vari live la formazione si scioglie per divergenze artistiche. Nel 2017 entra come batterista Antonio Scimonetti e la band rinasce. Ora si esibiranno live con l'aggiunta di Alessandro De Angelis al basso.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • I Tre Tenori e i Grandi Mandolini Napoletani

    • dal 2 aprile al 21 dicembre 2019
    • Chiesa di Santa Maria della Colonna
  • Villa Pignatelli, grande musica per la Stagione dei Concerti 2019: il programma

    • dal 3 maggio al 24 novembre 2019
    • Villa Pignatelli
  • I Tre Tenori tra Arie d'Opera, Pucinella e canzoni napoletane

    • dal 25 aprile al 30 dicembre 2019
    • Complesso Monumentale Donnaregina

I più visti

  • #IoVadoAlMuseo: tutte le aperture gratuite del 2019 al Museo Archeologico Nazionale di Napoli

    • Gratis
    • dal 3 marzo al 1 dicembre 2019
    • Museo Archeologico Nazionale di Napoli
  • Appuntamento a Napoli dal 8 al 17 novembre con Aria di San Daniele!

    • fino a domani
    • dal 8 al 17 novembre 2019
    • Location Multiple
  • #iovadoalmuseo: le 20 aperture gratuite del 2019 al Parco Archeologico dei Campi Flegrei

    • Gratis
    • dal 3 marzo al 26 dicembre 2019
    • Parco Archeologico dei Campi Flegrei
  • Cento grandi lupi invadono piazza Municipio: è la monumentale installazione di Liu Ruowang

    • dal 14 novembre 2019 al 31 marzo 2020
    • Piazza Municipio e zona antistante Castel Nuovo (Maschio Angioino)
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento