"Una Politica senza religione" per ricostruire le nostre radici

Il libro, scritto da Giovanni De Luna, è stato presentato alla libreria Ubik

Libro De Luna

Ha destato molto interesse e curiosità la presentazione del libro "Una Politica senza religione", scritto dal docente universitario, scrittore e giornalista Giovanni De Luna ed edito da Einaudi.

Il testo, presentato presso la libreria Ubik dall’autore, in compagnia dello storico Marco Meriggi, della storica e scrittrice Carmen Pellegrino e del giornalista e del critico Giovanni De Core, affronta il tema dell’influenza della religione nel sistema politico dal Risorgimento all'Unità d'Italia, dal fascismo e dalla seconda Guerra mondiale fino ad oggi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giovanni De Luna nel libro somma analisi storica a riflessioni di pungente attualità ricostruendo la memoria di un'Italia che, anche in momenti di crisi come questo, non può non interrogarsi e provare a fondare la propria identità su una serie di valori civili condivisi, che creino uno spazio pubblico e di cittadinanza per tutti, senza eccezioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Tenta una violenza sessuale in piena piazza Garibaldi: denunciato

  • Incinta, scopre di avere il Coronavirus in ospedale a Nola prima del parto

  • Furto a casa del poliziotto morto. La moglie: “Ci hanno portato via anche i ricordi”

  • Tarro: "Ci sarà ancora qualche caso di Covid, ma non tornerà nessuna epidemia in autunno"

Torna su
NapoliToday è in caricamento