Toni Servillo porta Eduardo De Filippo in Russia

L'attore ha deciso di mettere in scena "Le Voci di dentro": "È un compendio enciclopedico del teatro"

Toni Servillo

Dopo i recenti successi teatrali all’estero, Toni Servillo arriva in Russia dove porta in scena “Le Voci di dentro” al primo festival teatrale invernale internazionale diretto da Lev Dodin. Il protagonista de “La Grande Bellezza” ricopre il doppio ruolo di regista-attore nello spettacolo e torna in Russia dopo la “Trilogia della villeggiatura” di Goldoni di cinque anni fa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come ha confessato all’Ansa: ''Eduardo De Filippo è un compendio enciclopedico del teatro, riunisce in una sola figura senza separazioni la scrittura, la recitazione e la regia. Il suo impatto sulla forma teatro è enorme e ricco di continui approfondimenti. Come per Molière c'è una coincidenza biologica fra l'uomo e il teatro. La sua popolarità è grande in paesi come Gran Bretagna, Spagna, Francia e soprattutto in Russia, dove recitò con enorme successo in una memorabile tournée nel 1962''.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca: "Picco di contagi a inizio maggio. Stringiamo i denti o giugno e luglio chiusi in casa"

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • Rione Sanità, muore per Covid-19 a soli 42 anni: tamponi ai familiari

Torna su
NapoliToday è in caricamento