Teatro Mario Scarpetta, gli spettacoli in programma per la stagione 2019/2020

Confermando il proverbio che recita “Il vino buono sta nelle botti piccole” a Ponticelli, il presidente dell'Associazione culturale “Partenope”, Giovanni Vigliena, con il suo teatro Mario Scarpetta, ha messo a punto per la prossima stagione un cartellone con il meglio delle produzioni teatrali insieme a tanti affermati attori, comici e cantanti. Grazie alle sue sole forze e a quelle di un pubblico per una platea di 90 posti, Vigliena è riuscito a creare un'annata artistica testimone di una Napoli teatrale di prestigio.

A inaugurare la stagione 2019/2020, il prossimo 27 ottobre, ci penserà Lucio Caizzi con il monologo tragicomico di Roberto Russo, “Siamo tutti Online” (tranne i businessmen).

Il 10 novembre sarà il turno di Tina Femiano con “OperAperta/Per me Donna” che con la regia e la selezione musicale di Elena D’Aguanno e le coreografie di Sabrina D’Aguanno, proporrà dei brani di Eduardo De Filippo, Manlio Santanelli e Patrizia Rinaldi. 

Il 23 e 24 novembre al Teatro Mario Scarpetta arriveranno Rosaria De Cicco ed Ernesto Lama con “Due come noi” uno spettacolo diviso tra il teatro l'ironia, canzoni e modernità.

Il 14 e 15 dicembre, Lalla Esposito e Massimo Masiello saranno i protagonisti di “Sfogliatelle e altre storie d'amore”. Il 28 e 29 dicembre, spazio agli attori Ciro Esposito, Salvatore Catanese, Rosario Minervini, Cristiano Di Maio e Mariachiara Vigoriti alle prese con “Alienati”- Cose dell'altro mondo, scritto da Ciro Esposito e Salvatore Catanese.

Ad inaugurare il 2020 nei giorni 11 e 12 gennaio, saranno Gabriella Cerino e Peppe Celentano con “Nzirial Killer” volume 3- (la voce del padrone). Un noir napoletano diretto da Peppe Celentano, con Francesco Luongo e Diego Sommaripa.

Grande attesa, anche per lo spettacolo fuori abbonamento del 25 e 26 gennaio con Francesca Marini in “Edith Piaf e le altre”.

Il 9 febbraio 2020, invece, Federica Aiello e Roberto Giordano presenteranno “Totò che padre”- Omaggio all'uomo, all'artista e al poeta Totò con l' adattamento e la regia di Roberto Giordano.

Il 23 febbraio ancora Massimo Masiello con “Ode a Viviani” tra vicoli, musica e teatro e poi, l'8 marzo, per la festa della donna, Gino Curcione e il suo spettacolo “Nummere” Scostumatissima Tombola.

A completare la stagione, il 5 aprile ci sarà Massimo Andrei con  “Il cane di fuoco”, Cunti e canti in narrazione bio, con Vincenzo de Lucia ed Eduarda Iscaro alla fisarmonica e poi il 9 e 10 maggio, Salvatore Gisonna e Diego Sanchez con il moderno varietà, “C'era una volta... anzi due!”.

Abbonamento a 11 spettacoli a soli 100 euro. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • San Carlo tra Opera, Concerti e Danza: il programma della stagione 2019 - 2020

    • dal 11 dicembre 2019 al 18 novembre 2020
    • Teatro San Carlo
  • Napoli Teatro Festival 2020, un mese di eventi all’aperto: il programma

    • dal 1 al 31 luglio 2020
    • 19 luoghi all’aperto con la sola eccezione del Teatro di San Carlo
  • Da Sal Da Vinci a Biagio Izzo, estate di Teatro e Musica all'Arena Flegrea: tutto il programma

    • dal 11 luglio al 12 settembre 2020
    • Arena Flegrea

I più visti

  • San Carlo tra Opera, Concerti e Danza: il programma della stagione 2019 - 2020

    • dal 11 December 2019 al 18 November 2020
    • Teatro San Carlo
  • Speciale tour alla scoperta del "Ventre di Napoli"

    • dal 27 November 2019 al 31 December 2020
    • Punto d'incontro "Dolce e Amaro Caffè"
  • Fiabe al Museo: al Memus in mostra gli oggetti di scena del San Carlo ispirati al mondo fantastico del Teatro

    • dal 4 January al 23 December 2020
    • MeMus, Museo e Archivio Storico del Teatro di San Carlo
  • Napoli Teatro Festival 2020, un mese di eventi all’aperto: il programma

    • dal 1 al 31 July 2020
    • 19 luoghi all’aperto con la sola eccezione del Teatro di San Carlo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento