Presentazione "Lame di Yenebra" di Vincenzo Barone Lumana

La prima presentazione al pubblico di Napoli del nuovo libro di Vincenzo Barone Lumaga per la Milena Edizioni avverrà alla libreria Ubik al centro storico (Via Benedetto Croce 28) SABATO 17 GIUGNO ALLE ORE18

A presentare il testo, assieme all'autore ci sarà Titta De Vincenzo aka Titta Queen. Per Milena Edizioni, Vincenzo Barone Lumaga, ha già pubblicato la raccolta di racconti "Le ore buie".

Sinossi: Torre Antica, anonima città di provincia, viene sconvolta da un delitto raccapricciante avvenuto in un bar del centro. Quattro uomini vengono massacrati e del delitto viene incolpato Mario, il barista. Nessuno gli crede quando racconta di uno sconosciuto che ha agito in preda a un raptus di follia, finché non si scopre che il misterioso individuo è la stessa persona che poco prima del delitto ha aggredito in casa sua Anna, una giovane madre di famiglia. Inoltre, l'assassino torna presto a colpire di nuovo, scatenando un clima di terrore nella città, continuando a perseguitare Mario e Anna. Jerry è l'ispettore di polizia incaricato del caso, e presto anche lui si ritrova nel mirino del folle, senza riuscire a fare progressi nell'indagine. Nella stessa città vive Elio, un pittore affermato, e quando Mario casualmente vede un suo quadro, resta sconvolto perché la figura ritratta, anche se poco distinguibile, potrebbe essere l'assassino. Jerry, Mario, Anna ed Elio, in apparenza quattro persone prive di un legame in comune, hanno tutti un rapporto misterioso con l'assassino, che sembra affondare in un passato dimenticato, un drammatico evento che ha cambiato le loro vite anni fa. Qualcosa legato alla loro adolescenza e ai folli esperimenti sui poteri della mente realizzati a loro discapito da un defunto psichiatra radiato dall'albo. Man mano che le indagini continuano scopriranno che la minaccia che li perseguita è qualcosa di troppo potente e terribile per essere un semplice folle omicida, ma forse un'entità inumana che arriva dal loro oscuro passato. L'autore: Vincenzo Barone Lumaga è nato nel 1978 a Torre del Greco, in provincia di Napoli. Avido lettore di narrativa di genere - dal poliziesco alla fantascienza, dalle ghost stories alla narrativa fantastica, soprattutto dei Maestri di lingua anglosassone - scrive racconti, con crescente continuità, dal 2005. Laureato in Giurisprudenza, esercita a Napoli la professione di avvocato penalista. Quando non legge, non arringa e non scrive, si diletta come bassista, chitarrista e compositore. Per Milena Edizioni ha già pubblicato la raccolta di racconti "Le ore buie".

Dove: Ubik Napoli - Via Benedetto Croce 28 Quando: 17 Giugno ore 18:00

INGRESSO GRATUITO

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Omaggio a Capodimonte, una serata per celebrare i 200 anni dell’Osservatorio Astronomico

    • solo oggi
    • Gratis
    • 18 ottobre 2019
    • Osservatorio Astronomico di Capodimonte - Auditorium Ernesto Capocci
  • Circolo Book & Tè di Scrittura & Scritture: al via l'ottava edizione

    • Gratis
    • dal 17 ottobre 2019 al 16 aprile 2020
    • Scrittura & Scritture
  • Incontro con Animal Equality Italia a Napoli

    • solo domani
    • Gratis
    • 19 ottobre 2019
    • PAN - Palazzo delle Arti di Napoli

I più visti

  • #IoVadoAlMuseo: tutte le aperture gratuite del 2019 al Museo Archeologico Nazionale di Napoli

    • Gratis
    • dal 3 marzo al 1 dicembre 2019
    • Museo Archeologico Nazionale di Napoli
  • Mugnano, Sal Da Vinci in concerto gratuito per la festa del Sacro Cuore: il programma 2019

    • dal 17 al 26 ottobre 2019
    • Mugnano di Napoli
  • #iovadoalmuseo: le 20 aperture gratuite del 2019 al Parco Archeologico dei Campi Flegrei

    • Gratis
    • dal 3 marzo al 26 dicembre 2019
    • Parco Archeologico dei Campi Flegrei
  • I Tre Tenori e i Grandi Mandolini Napoletani

    • dal 2 aprile al 21 dicembre 2019
    • Chiesa di Santa Maria della Colonna
Torna su
NapoliToday è in caricamento