"Pino Daniele - I still love you": per ricordare l'Uomo in Blues

Il 4 gennaio i gestori della Pagina Facebook "Ricordando Pino Daniele" in collaborazione con "Denise on the Road" promuovono un evento per ricordare Pino Daniele a 2 anni dalla sua scomparsa.

"Un po' più di un flash mob, un po' meno di un concerto, per ricordare Pino Daniele, il giorno dell'anniversario della sua scomparsa, per cantare assieme le sue canzoni ancora una volta, per strada, in uno dei luoghi più rappresentativi della nostra città, con un pianoforte in riva al mare, sotto le stelle, accompagnati dal pianista Danise che è in tour con il Danise Ontheroad.

Via Partenope, nei pressi dell'ingresso del Borgo Marinari (Castel dell'Ovo), inizio h. 21.30. Aperto a tutti," specialmente a chi continua ad amare Pino. Pino Daniele è stato un'artista che ha raccontato la vera Anima di Napoli all'Italia e al mondo, divulgando con musica e parole tutto l'amore, l'odio, la gioia e la rabbia di una città che non si accontenta di essere rappresentata tramite una serie di stereotipi che, troppo spesso, semplificano un carattere complesso e, al tempo stesso, meraviglioso, caratterizzato da forti contrasti, da silenzi che urlano, da una dignità sommessa e maltrattata, che risponde sempre alle avversità con un pizzico di ironia, che offre il "caffè" all'invasore che è venuto per dominarla, che bestemmia come se fosse una preghiera, una città per la quale ognuno è diverso, ma non esistono diversità (ognuno è semplicemente "nu buono guaglione"). Ed è proprio da chi vive questi contrasti sulla propria pelle, da chi soffre l'anima di Napoli perché la sente dentro, che questa città tira fuori i talenti più grandi che, ironia della sorte, non possono fare altro che raccontare di lei, in un misto di odio e amore che non avrà mai fine.

Come Pino Daniele, anche Vincenzo Danise è figlio di questa città, frutto diverso caduto dallo stesso albero, sente l'anima di Napoli nel profondo, vivendo in prima persona i suoi contrasti, raccontandoli tutti nella propria musica, con il pianoforte in spalla, fra i suoi vicoli, per sottolineare con melodie incredibili l'incredibile bellezza corrosa, l'avveniristico degrado di Napoli, ormai da più di 2 anni, con il tour "Danise On The Road". Ed è proprio da un personaggio così che poteva nascere l'idea di ricordare Pino nel modo più semplice e diretto, cantando per le strade di questa città i versi delle sue canzoni, delle poesie che raccontano di noi, di Napoli, della nostra anima, e di farlo nell'anniversario delle ultime ore in cui Pino era ancora tra di noi. Vincenzo ci ha proposto l'idea e noi, che non siamo altro che un piccolo gruppo di amanti della musica, di Pino Daniele e di Napoli, esperti di web e comunicazione (lo facciamo per lavoro) abbiamo accolto la sua proposta con grande entusiasmo, facendo una piccola colletta per riuscire a coprire i costi dell'evento, per portare il pianoforte in strada, sullo stile di "Danise on the Road", scegliendo assieme la location più adatta, ai piedi del Castel dell'Ovo, simbolo, fra i tanti, di questa città, per dare a tutti la possibilità di urlare a Pino, fra le parole delle sue canzoni, "I still love you" (ti amo ancora), a metà fra l'americano e il napoletano, come piacerebbe a lui, vicino al mare, quel mare che è nostro... perché si sa, chi tiene il mare "te fa' senti comme coce".

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Una grande estate 2019 di musica all'Arena Flegrea: il programma

    • dal 19 maggio al 2 agosto 2019
    • ETES Arena Flegrea
  • I Tre Tenori e i Grandi Mandolini Napoletani

    • dal 2 aprile al 21 dicembre 2019
    • Chiesa di Santa Maria della Colonna
  • Villa Pignatelli, grande musica per la Stagione dei Concerti 2019: il programma

    • dal 3 maggio al 24 novembre 2019
    • Villa Pignatelli

I più visti

  • Sogno d'Amore, a Napoli la mostra di Marc Chagall

    • dal 15 febbraio al 8 settembre 2019
    • Basilica della Pietrasanta – Lapis Museum
  • #IoVadoAlMuseo: tutte le aperture gratuite del 2019 al Museo Archeologico Nazionale di Napoli

    • Gratis
    • dal 3 marzo al 1 dicembre 2019
    • Museo Archeologico Nazionale di Napoli
  • Streghe a Napoli: viaggio nel mondo oscuro della stregoneria tra janare e demoni

    • dal 23 marzo al 27 luglio 2019
    • Centro antico Napoli
  • #iovadoalmuseo: le 20 aperture gratuite del 2019 al Parco Archeologico dei Campi Flegrei

    • Gratis
    • dal 3 marzo al 26 dicembre 2019
    • Parco Archeologico dei Campi Flegrei
Torna su
NapoliToday è in caricamento