Pentalogy: 50 fotografi per riscoprire luoghi segreti della nostra città

La rassegna, inaugurata oggi, resterà aperta fino all'8 giugno ed è nel circuito Maggio dei Monumenti 2019

(foto De Cristofaro)

Inaugurata la mostra Pentalogy: 150 fotografie, scattate da 50 fotografi, lungo il percorso dei cinque Musei di storia naturale dell'Università degli Studi di Napoli Federico II. Al taglio del nastro con il direttore  dei musei Piergiulio Cappelletti,  tra gli altri, i maestri Luciano Ferrara che ha tagliato il nastro e Guido Giannini, il docente dell'Accademia di belle arti Luca Sorbo,  il presidente di Flegrea Foto Francesco Soranno 

Ideata da Rosario Morisieri, fotografo napoletano con oltre 25 anni di esperienza, la kermesse ha un percorso espositivo così articolato
 - Paleontologia:  "Palaìos", una mostra che parte dal grezzo, con un genere monster con foto di  Nicola Flauto, Gennaro Fusco, Diana Caliman, Alma Carrano, Robby McIntosh, Tiziana D'Auria, Stefano Carotenuto, Michele Liberti e Andrea Carlino
- Mineralogia: "Stones", con foto di stile industriale, scorci, pietre, strutture architettoniche con foto di Vincenzo Zannini, Nicola Della Volpe, Mimmo Nardelli, Claudia Del Giudice, Iana Salerni, Rachele Lombardi, Emanuela Totaro, Aldo Romana, Aurora Aspide, Annunciata Romano. 
- Fisica:  "I like to move it", foto che descrivono l'azione by Lucia Mugnolo, Lino Rusciano, Umberto Lucarelli, Salvatore Elefante, Gabriella Imparato, Riccardo Petrone, Mariano Stellatelli, Pietro Scolorato, Francesco Imperatore, Massimo Lama
- Antropologia: "Ecce Homo", con la street e contesti in cui l'essere umano è protagonista o si è adattato come possibile con Anna Pane, Francesca Sincero, Alessandra De Cristofaro, Peppe Esposito, Leandro Felicioni, Lidia de Campora, Sabrina Iorio, Antonio Fiorentino, Cecilia Catani
- Zoologia: "Zoolandi", con scatti che descrivono il meraviglioso rapporto che può instaurarsi tra animali e l'essere umano by Gianni  Biccari, Federico Righi, Gerardo Capriglione, Emilia Sensale, Michele De Filippo, Paolo Menduni, Mariella Zifarelli, Carlo Scippa, Salvatore De Rosa, Goulia Morrica.

“Pentalogy, il titolo della rassegna – come spiega l'ideatore Morisieri – nasce proprio dal numero dei musei federiciani, cinque – appunto - come gli elementi e i sensi”. 

La mostra, che resterà aperta fino all'8 giugno 2019, è inserita nel Maggio dei Monumenti 2019.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Scoperta la centrale del 'pezzotto', arresti in tutta Europa: c'erano 700mila clienti

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Whirlpool, i lavoratori in corteo bloccano l'A3

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Sacchi: "Nella difesa del Napoli solo Di Lorenzo si muove in modo organico e sinergico"

Torna su
NapoliToday è in caricamento