Luché in concerto all'ex Area Nato

Concerti, dj set, cinema all'aperto, teatro, area food e molto altro: torna a vivere l'ex area Nato di Bagnoli. 

Primo protagonista musicale della stagione 2019 è Luché, che si esibirà live il 6 giugno.

Seguiranno poi i concerti di Calcutta (28 giugno), Gazzelle (19 luglio) e Carl Brave (23 luglio). 

Per quanto riguarda le priezioni, saranno allestiti due schermi sotto le stelle che proietteranno da giovedì a domenica in tutte le settimane dei due mesi estivi. Previste anche due rassegne teatrali: "Teatro in cortile", per le compagnie professioniste, e la rassegna di teatro amatoriale. 

Sarà organizzato anche uno spazio experience per i dj set internazionali, con 9 appuntamenti, tutti i sabati. 

Le iniziative (possibili grazie alla sinergia tra Fondazione Banco di Napoli, proprietaria dell'area, e la Regione Campania, che finanzierà gli eventi) andranno avanti per tutto il mese di giugno e quello di luglio.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Jimmy Sax live al Palapartenope

    • 24 aprile 2020
    • Palapartenope
  • Raf e Umberto Tozzi insieme in concerto a Napoli

    • 2 maggio 2020
    • Teatro Augusteo
  • Gigi D’Alessio in concerto: fan protagonisti, potranno richiedere i brani da suonare

    • dal 29 aprile al 1 maggio 2020
    • teatro Augusteo

I più visti

  • Cento grandi lupi invadono piazza Municipio: è la monumentale installazione di Liu Ruowang

    • dal 14 novembre 2019 al 31 maggio 2020
    • Piazza Municipio e zona antistante Castel Nuovo (Maschio Angioino)
  • Teatro Bellini, tutti gli spettacoli della stagione 2019 - 2020

    • dal 11 ottobre 2019 al 17 maggio 2020
    • Teatro Bellini e Piccolo Bellini
  • Teatro Troisi, presentata la nuova stagione artistica

    • dal 10 ottobre 2019 al 26 aprile 2020
    • Teatro Troisi
  • Teatro Augusteo, spettacoli e concerti della stagione 2019/2020

    • dal 25 ottobre 2019 al 26 aprile 2020
    • Teatro Augusteo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento