Lampadedromia 2019: tra mito e storia torna la corsa con fiaccole

Nell’ambito delle manifestazioni collaterali all’Universiade Napoli 2019, per il programma di eventi promosso da SCABEC, torna la Lampadedromia, la corsa con le fiaccole su un percorso di 25 chilometri (mezza maratona ultra, staffetta non competitiva), che si snoderà, venerdì 28 giugno, dalle ore 17,00, tra l’Acropoli di Cuma e il Castel dell’Ovo.

L’iniziativa, promossa da Amartea-Isolympia, con le associazioni I Sedili di Napoli e Afro Napoli, con il patrocinio del Comune di Napolie del Comune di Pozzuoli, prevede anche il rituale dell’accensione della fiaccola Isolimpica presso il Tempio di Giove, con la coreografia del Gruppo IXOR di Atene e dell’Art Dance Theater diretto da Artemis Ignatiou.

La Lampadedromia 2019 sarà presentata mercoledì 26 giugno, alle ore 12, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Migliaresi(Rione Terra, Pozzuoli).

Saluti istituzionali di Vincenzo Figliolia, sindaco di Pozzuoli; Fiorella Zabatta, vice sindaco; Maria Teresa Moccia di Fraia, assessore alla Cultura del Comune di Pozzuoli; e Ciro Borriello, assessore allo Sport del Comune di Napoli.

Intervengono: Fabio Pagano, direttore del Parco Archeologico dei Campi Flegrei; i rappresentanti delle associazioni promotrici: Fiammetta Miele (Amartea-Isolympia), Giuseppe Serroni (I Sedili di Napoli), Antonio Gargiulo (Afro Napoli).

Testimonial: Sandro Cuomo, campione olimpionico e primo tedoforo della Lampadedromia; Raffaele Artiaco e Enrico Daniele, che hanno completato le Abbott World Marathon Majors, le 6 maratone più importanti del mondo. Enrico Daniele apre da Cuma e Raffaele Artiaco chiude a Napoli. 

Modera: Francesco Bellofatto, giornalista e docente Università di Napoli Suor Orsola Benincasa

L'EVENTO IN DETTAGLIO
Giunge alla sua IV Edizione la Lampadedromìa, il più antico evento sportivo attestato a Napoli, strettamente legato al culto di Partenope ed antecedente dei Giochi Isolimpici istituiti da Augusto. 
Amartea, che da anni ripropone Isolympia - Giochi Isolimpici Partenopei, dal 2015 ha inteso recuperare anche la Lampadedromìa, consapevole che essa rappresenta da sola un Evento sportivo di grande fascino e di notevole potenzialità. 
L'Evento sta crescendo negli anni e viene proposto quest'anno come Mezza Maratona ultra (25Km) a squadre - ma si può partecipare anche individualmente - non competitiva. Solo l'ultima frazione si svolgerà con le fiaccole accese, sul Lungomare partenopeo.  
Dallo scorso anno Amartea ha stretto una collaborazione con i Sedili di Napoli, che dal 2016 hanno dato vita alla Lampadoforìa, un parata in costumi storici con fiaccole che si snoda nel centro di Napoli, con suggestive rievocazioni e teatralizzazioni di episodi della storia partenopea. Il comune intento di divulgare ad un sempre più vasto pubblico di residenti e turisti il patrimonio materiale ed immateriale del capoluogo campano, facendone efficace leva per il potenziamento di un turismo culturale di qualità, ha generato una virtuosa sinergia tra le due Associazioni culturali, per potenziare l'iniziativa e renderla un appuntamento periodico di rilevanza internazionale. 
Questa IV Edizione si svolge come Evento collaterale alla XXX Universiade Estiva, anticipando di qualche giorno la cerimonia inaugurale dell'attesa kermesse sportiva, quale ideale testimone tra le antiche competizioni sportiva partenopee e l'Universiade, che non a caso ha adottato come mascotte la sirena Partenope.

Il programma della Lampadedromia 

Lampadoforia IV Edizione, che quest'anno ha accolto a bordo anche l'Associazione AfroNapoli comprende due giorni di iniziative, tra conferenze, coreografie, teatralizzazioni e la vera e propria Corsa con le fiaccole, che ha scelto un percorso che consente di costeggiare molti degli splendidi siti archeologici del Parco Archeologico dei Campi Flegrei e di Napoli, coinvolgendo in modo attivo le amministrazioni dei Comuni di Pozzuoli e Napoli, che hanno accolto con entusiasmo il progetto, che in prospettiva vuole raggiungere i 42Km della Maratona, diventare competitiva e variare il percorso in modo da includere un sempre crescente numero di beni culturali e paesaggistici del Golfo partenopeo. 
Inoltre la Manifestazione sarà preceduta da una suggestiva cerimonia di accensione della fiaccola a cura del gruppo di attori ateniesi IXΏΡ e ripresa in diretta via satellite dalla Televisione di Atene Estia TV. Partenza ed arrivo saranno impreziositi da coreografie a cura dell'Art Dance Theater, il gruppo di danzatrici ufficiali della cerimonia di accensione della fiaccola olimpica di Olimpia.

Infine due conferenze, una il 28 mattina e l'altra il 29 pomeriggio, presso il Complesso monumentale di San Lorenzo, completeranno l'evento e la divulgazione del patrimonio culturale campano.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Sport, potrebbe interessarti

  • Tornare in forma gratis dopo le feste: gli appuntamenti di gennaio con il Free Fitness a Napoli

    • Gratis
    • dal 7 al 31 gennaio 2020
    • Largo Barsanti e Matteucci (presso lo Chalet Carolina) e Parco Costantino

I più visti

  • Cento grandi lupi invadono piazza Municipio: è la monumentale installazione di Liu Ruowang

    • dal 14 novembre 2019 al 31 marzo 2020
    • Piazza Municipio e zona antistante Castel Nuovo (Maschio Angioino)
  • Per la prima volta a Napoli una grande mostra dedicata a Joan Miró

    • dal 25 settembre 2019 al 23 febbraio 2020
    • PAN Palazzo delle Arti di Napoli
  • Andy Warhol in mostra a Napoli

    • dal 26 settembre 2019 al 23 febbraio 2020
    • Basilica Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta
  • Teatro Bellini, tutti gli spettacoli della stagione 2019 - 2020

    • dal 11 ottobre 2019 al 17 maggio 2020
    • Teatro Bellini e Piccolo Bellini
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento