La Bestia Carenne in concerto

Un concerto folk tra canzoni imprevedibili, che si snoda tra acustico, elettrico ed elettronico, dove trovano casa frammenti sonori e suggestioni assortite, il risultato di tre dischi e tre tournée in giro per l'Italia, che vi farà ballare le viscere ancora prima dei piedi: live all'Abbash La Bestia Carenne

Abbash è il nuovo spazio sotterraneo del Kesté dedicato al teatro, all'arte, alla musica. Con la direzione artistica di Fabrizio Caliendo (Kestè) e di Luciano Labrano (Cellar Theory), prende vita una nuova stagione culturale.

LA BESTIA CARENNE
Giuseppe Di Taranto - Voce e chitarra
Antonello Orlando - Chitarra elettrica
Paolo Montella - Voce e basso

ORARIO e PREZZO
30 Novembre 2018
Apertura tesseramento ore 20.00
Inizio concerto ore 22.00

L'ingresso è riservato ai soci di "Abbash"
Costo tessera 5€

POSTI LIMITATI - PRENOTAZIONE CONSIGLIATA
Per prenotare inviare messaggio privato alla pagina del Kestè o al numero 3519910444 indicando per ogni tessera:
Nome -Cognome -Mail -Telefono

Mail: info.keste@gmail.com

LA BESTIA CARENNE
Respira dall’ottobre 2011, con l'uscita dell'ep autoprodotto dal titolo Ponte.
La band è attiva dal 2012 e vanta più di 150 date. Oltre ad aver condiviso il palco con Edda, Brunori Sas, Iosonouncane, Marta Sui Tubi, Bud Spencer Blues Explosion, Francesco Di Bella, Folkabbestia, Nick Mulvey, Maximilian Hecker, La Bestia Carenne annovera tra le date di maggior successo il set di apertura ai Modena City Ramblers per il Meeting del Mare 2012 a Marina di Camerota, quello ai 24 Grana per il Riot Music Festival nel luglio 2012 ad Ostuni e la vittoria, dopo soli 7 mesi di intensa attività live, del premio per il miglior arrangiamento a Botteghe d’Autore 2012 consegnato da Enrico Deregibus del Club Tenco, la partecipazione al Folk Festival di Roma a Villa Ada (con Eugenio Finardi, Leo Pari, Roberto Angelini, John De Leo, Colapesce e altri).
Il Tour di Catacatassc' li ha visti impegnati per 6 mesi in oltre 80 date in tutta Italia.

Nel 2017 pubblicano il loro terzo lavoro, Coriandoli. A settembre 2018 esce "Il liquore delle vergini".

IL CONCERTO
Il Tour delle Vergini è uno spettacolo in grado di sentirsi a casa ovunque, è una performance scritta proprio per i palchi che calpesterà. E' il risultato di tre dischi e tre tournée in giro per l'Italia. E' la summa artistica e professionale della band più eclettica del panorama campano. Un concerto ruvido che fa ballare le budella prima ancora che i piedi. E poi le mani e la testa e poi le mani ancora.

Tre uomini, tre cappelli ed un pavimento di strumenti su una scenografia minimale che potrebbe essere la sala di attesa della stazione degli autobus di Ankara o la cuccia di uno sciamano nato a Bari nel 1952. Un folk tirato per il collo da canzoni imprevedibili. Fra acustico, elettrico ed elettronico, si accorpano disparati frammenti sonori e suggestioni assortite in una forma di cantautorato viscerale che preme sulle costole di chi ascolta.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Concerti di Musica Napoletana a Napulitanata

    • dal 1 al 29 febbraio 2020
    • Napulitanata
  • The Aristocrats, a Napoli unica tappa live del Sud Italia

    • solo domani
    • 20 febbraio 2020
    • Teatro Salvo D'Acquisto
  • Giusy Ferreri in concerto a Napoli

    • 12 marzo 2020
    • Casa della Musica

I più visti

  • Cento grandi lupi invadono piazza Municipio: è la monumentale installazione di Liu Ruowang

    • dal 14 novembre 2019 al 31 maggio 2020
    • Piazza Municipio e zona antistante Castel Nuovo (Maschio Angioino)
  • Per la prima volta a Napoli una grande mostra dedicata a Joan Miró

    • dal 25 settembre 2019 al 23 febbraio 2020
    • PAN Palazzo delle Arti di Napoli
  • Andy Warhol in mostra a Napoli

    • dal 26 settembre 2019 al 23 febbraio 2020
    • Basilica Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta
  • Teatro Bellini, tutti gli spettacoli della stagione 2019 - 2020

    • dal 11 ottobre 2019 al 17 maggio 2020
    • Teatro Bellini e Piccolo Bellini
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento