"Insieme per l'Ambiente": incontro su come unire gli sforzi nella salvaguardia ambientale delle nostre città

Come unire gli sforzi nella salvaguardia ambientale delle nostre città. Se ne parlerà con CIAK SI SCIENZA, il canale green dell’Università Federico II, ideato e diretto da Vincenza Faraco, docente di chimica e biotecnologia delle fermentazioni dell’ateneo, e con Legambiente.

L’appuntamento è per Mercoledì 20 Febbraio 2019, alle 10.30, quando, in occasione della firma del protocollo di intesa tra CIAK SI SCIENZA e Legambiente presso il Centro di servizio di Ateneo per le Scienze e Tecnologia per la Vita della Federico II, in via Tommaso De Amicis 95 a Napoli, i due enti presenteranno le iniziative in programma.

L’evento si rivolge a tutti i cittadini e coinvolgerà in particolare studenti di scuole di secondo grado e studenti universitari, essendo in particolare i giovani, gli attori principali del cambiamento verso uno sviluppo sostenibile e un mondo più pulito.

Come studenti e cittadini possono diventare protagonisti attivi di questo cambiamento, sarà pertanto l’oggetto della mattinata prevista da “INSIEME PER L’AMBIENTE”.

Quali sono le situazioni che richiedono interventi, quali sono gli strumenti a disposizione per adoperarsi, qual è il contributo che ognuno può dare e con quale impatto, saranno alcuni dei temi trattati.

Accanto alla presentazione di campagne di Legambiente quali “Volontari per natura”, verrà presentata una nuova iniziativa congiunta di CIAK SI SCIENZA e Legambiente rivolta a scuole e università e della sua programmazione e realizzazione.

La collaborazione sarà improntata a uno spirito di interazione e confronto, raccogliendo anche le testimonianze degli studenti e di tutti i cittadini che si vogliano rendere artefici volontari del cambiamento. L’evento vuole, infatti, costituire un primo passo per la creazione di sinergie con tutte quelle associazioni ambientaliste che già quotidianamente si impegnano sul territorio.

L’incontro sarà intervallato da proiezioni di video e dalle performance musicali di Maurizio Capone dei « Capone & Bungt Bangt ». Già premiato nel 2017 da Legambiente come « campione campano dell’economia circolare », porterà il loro « Eco Music WorkShow » - che ha ottenuto sul web più di due milioni di visualizzazioni - per condividere una visione rivoluzionaria : trasformare rifiuti come barattoli, tubi e scatole in eccellenti strumenti musicali. Un incontro inedito tra spettacolo e laboratorio, in cui l’artista, oltre a esibirsi, racconterà la storia tutta speciale di questi strumenti, simbolo di un percorso che vuole mettere la creatività al servizio dell’ambiente.

Con il patrocinio morale del MINISTERO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE,  della REGIONE CAMPANIA e del CENTRO EUROPE DIRECT LUPT “MARIA SCOGNAMIGLIO”.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Il progetto educativo "Euphidra for Kids" nelle scuole primarie della Campania

    • fino a domani
    • dal 12 febbraio al 29 maggio 2020
    • Napoli
  • Counseling online gratuito

    • Gratis
    • dal 26 aprile al 30 maggio 2020
    • online
  • Nartwork intervista Jago sul futuro del mondo dell’arte post Covid-19

    • Gratis
    • dal 27 al 28 maggio 2020
    • canale facebook, instagram e youtube dell’Associazione Nartwork

I più visti

  • Cento grandi lupi invadono piazza Municipio: è la monumentale installazione di Liu Ruowang

    • dal 14 November 2019 al 31 May 2020
    • Piazza Municipio e zona antistante Castel Nuovo (Maschio Angioino)
  • A Capodimonte la mostra "Napoli, Napoli... di lava, porcellana e musica"

    • dal 22 September 2019 al 21 June 2020
    • Museo e Real Bosco di Capodimonte
  • San Carlo tra Opera, Concerti e Danza: il programma della stagione 2019 - 2020

    • dal 11 December 2019 al 18 November 2020
    • Teatro San Carlo
  • Speciale tour alla scoperta del "Ventre di Napoli"

    • dal 27 November 2019 al 31 December 2020
    • Punto d'incontro "Dolce e Amaro Caffè"
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento