"I Giorni della Memoria - a ottant'anni dalle leggi razziali": tutte le iniziative

  • Dove
    Napoli
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 24/01/2018 al 31/01/2018
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni
    Sito web
    napoli.it

Tra il 1938 e il 1939, ottanta anni fa, per decisione del fascismo, con la firma del re, Vittorio Emanuele III di Savoia, furono promulgate le leggi che trasformavano l'Italia in un paese razzista: seguirono discriminazioni, persecuzioni e poi lo sterminio nei campi di concentramento.

Si rinnova ogni anno il 27 gennaio, anniversario della liberazione del lager di Auschwitz, il ricordo di quegli eventi, affinché simili crimini e vergogne non si verifichino mai piu' in Italia e in nessuna parte del mondo.

Anche quest’anno Napoli, con una serie di iniziative realizzate grazie alla collaborazione di tanti soggetti istituzionali, associativi e culturali, rinnova il suo impegno contro ogni persecuzione e discriminazione di razza, di religione, di credo politico, di orientamento culturale, filosofico o sessuale.

Il programma, che prevede sia iniziative culturali ed incontri pubblici che celebrazioni ufficiali cui parteciperanno le massime istituzioni della città, è stato presentato questa mattina, nella sala Giunta di Palazzo San Giacomo, dall'Assessore alla Cultura Nino Daniele, con l'Assessore alla Scuola Annamaria Palmieri e la Delegata alle Pari Opportunità, Simona Marino. Presenti i rappresentanti della Prefettura di Napoli, Comunita' Ebraica, ANPI - Associazione Nazionale Partigiani Italiani, Arcigay, Arcilesbica, Arci Movie, Fondazione Valenzi, Istituto Campano per la Storia della Resistenza, Associazione Chi Rom … e Chi no, ATN.

I Giorni della Memoria quest’anno presentano un programma particolarmente corposo grazie all’attivazione di un tavolo di lavoro cui hanno collaborato soggetti istituzionali, culturali ed associativi.

Le iniziative, che si rivolgono principalmente ai giovani e agli studenti napoletani, si avvieranno mercoledì 24 gennaio nel Convento di San Domenico Maggiore, dove è esposta la mostra LUCE. L'immaginario Italiano a Napoli nella quale l’Istituto Luce presenta documenti ed immagini originali dell’epoca, con la proiezione integrale di un documento storico, sempre a cura dell’Istituto Luce, di inquietante attualià: il discorso pubblico di Benito Mussolini che incitava all’odio di razza e annunciava le persecuzioni contro gli ebrei. L’Assessore alla Cultura Nino Daniele e l’Assessore alla Scuola Annamaria Palmieri introdurranno l’iniziativa, che vedrà poi la partecipazione, del prof. Guido D'Agostino, presidente dell’Istituto Campano per la Storia della Resistenza, Liana Nesta , avvocato -Tutela internazionale dei Diritti Umani, Daniela Lourdes Falanga - Arcigay Napoli per i diritti delle persone trans, Cristiano Migliorelli dell'Istituto Luce.

Il 25 gennaio si svolgerà il secondo appuntamento per le scuole al Nuovo Teatro Sanità, con la rappresentazione di Quando la notte è senza Stelle, Storie di giorni bui, di Angela Cicala, a cura dell'Associazione Culturale Teatro Aperto. Un gruppo di sopravvissuti allo sterminio, nei giorni stessi della liberazione ripercorre le vie del dolore, perché, come sta scritto sul muro del lager di Dachau, Quelli che non ricordano il passato sono condannati a ripeterlo. Lo spettacolo sarà accompagnato da un incontro pubblico con la partecipazione di Simonetta Marino, Delegata alle Pari opportunità del Comune di Napoli e di rappresentanti dell’ANPI, della Comunita' Ebraica, Arcigay, Istituto Campano per la Storia della Resistenza, Arcilesbica, Associazione Chi Rom e....Chi no, Museo del Giocattolo.

Una mostra importante sarà poi esposta nella sede della Camera di Commercio in piazza Bovio 1938-1945 La persecuzione degli ebrei in Italia. Documenti per una storia, che saràinaugurata il 23 gennaio e resterà poi esposta fino a fine febbraio. La mostra, realizzata dal Ministero dell’Interno, Dipartimento per le Liberta' Civili e l’Immigrazione, e dalla Prefettura di Napoli, si articola in tre sezioni di grande interesse anche per la storia della nostra citta': Gli Ebrei a Napoli dall’Età romana all’Italia Unita – La Comunità Ebraica napoletana tra Otto e Novecento – Napoli, Leggi Razziali e Shoah.

Ricordiamo inoltre le mostre documentarie visitabili nella sede dell'Istituto Campano per la Storia della Resistenza (L'ebreo come diverso. La persecuzione antisemita in Italia. - Viaggio ad Auschwitz - Storia di un internato militare nei lager del Terzo Reich.) ed anche l’esposizione delle opere di un artista contemporaneo, Giorgio Sorel, con la sua mostra personale che potra' essere visitata nel Castel dell’Ovo dall’ 11 al 30 gennaio.

La Fondazione Valenzi, in collaborazione l’Associazione ALI, venerdì 26 gennaio, con inizio alle 09,30 nella Stazione Marittima darà vita ad una nuova edizione del Progetto Memoriae, con la consegna delle Stelle di David ai tre vincitori selezionati per quest’anno. Durante la cerimonia la proiezione di filmati storici e poi la premiazione del concorso Io non dimentico, rivolto agli allievi del primo e secondo ciclo di istruzione scolastica.

Dureranno invece l’intero mese di gennaio le iniziative sociali e culturali di Arci Movie per I Giorni della memoria. Tra le varie rassegne cinematografiche si segnalano quella per i soci del Cineforum al cinema Pierrot, quella dedicata al documentario al cinema Astra, e le mattinate dedicate alle scuole con Parole di Memoria - Voci sulle immagini per non dimenticare, ciclo di incontri e proiezioni, volto a sensibil izzare gli studenti alla conoscenza del tema della me moria; una manifestazione giunta ormai alla settima edizione, che si svolgera', come di consueto, per tutto il mese di gennaio e che si chiuderà il 31 gennaio con la presenza dell’Assessore Daniele

Tra le celebrazioni istituzionali segnaliamo la piu' toccante: quella di venerdi' 26 gennaio alle ore 09,00, nel corso della quale il Sindaco di Napoli, Luigi de Magistris deporra' una corona di alloro in ricordo di Luciana Pacifici, la bambina napoletana di otto mesi, deportat a con la famiglia perche' ebrea, che mori' di stenti nel 1944 nel lungo viaggio verso Auschwitz. La corona sara' posta nella strada che dal 2015 il Comune di Napoli ha intitolato a suo nome.

PROGRAMMA:

Venerdì 26 gennaio - ore 09,00

Via Luciana Pacifici – zona Borgo Orefici

Deposizione di una corona di alloro in ricordo di

Luciana Pacifici, vittima delle leggi razziali

Cerimonia ufficiale con la partecipazione del Sindaco Luigi de Magistris

---------------------------------------------------

MOSTRE DIDATTICHE, DOCUMENTARIE E ARTISTICHE

23 gennaio - 23 febbraio

Camera di Commercio – Napoli,piazza Bovio

1938-1945 La persecuzione degli ebrei in Italia. Documenti per una storia

Inaugurazione - martedi' 23 gennaio - ore 15,00

Mostra documentaria realizzata dal Ministero dell’Interno, Dipartimento per le Liberta' Civili e l’Immigrazione, e dalla Prefettura di Napoli. Comitato scientifico: Gaetano Damiano, Giancarlo Lacerenza, Giuliana Ricciardi, Michele Scarfati e Sandro Temin.

Sezioni: Gli Ebrei a Napoli dall’Eta' romana all’Italia Unita – La Comunita' Ebraica napoletana tra Otto e Novecento – Napoli, Leggi Razziali e Shoah.

Orario di apertura: dal lunedi' al giovedi', ore 09,00-13,00 e 14,00-16,00; venerdi' ore 09,00-13,00. Ingresso gratuito.

Info e prenotazioni: mostrashoah@na.camcom.it.

giovedi' 25, lunedi' 29, martedi' 30 e mercoledi' 31 gennaio - ore 09,00-13,00

ISTITUTO CAMPANO PER LA STORIA DELLA RESISTENZA “VERA LOMBARDI”

Via Costantino 25, 80125 Napoli

Mostre didattiche e documentarie:

- L'ebreo come diverso. La persecuzione antisemita in Italia.
- Viaggio ad Auschwitz
- Storia di un internato militare nei lager del Terzo Reich.
Visite guidate. Per le visite scolastiche e' opportuna la prenotazione

info e contatti:- tel. 081-621225 - e mail istitutocampano@libero.it, - http://www.istitutocampanoresistenza.it

11 - 30 gennaio

Castel dell’Ovo – Sala delle Carceri

Il cerchio e la Shoah

Mostra personale di Giorgio Sorel

... in quel nudo silenzio, in quel piccolo cerchio, c’e' la scommessa dell’uomo... I giardini

nudi di terra, i volti attoniti, instabili, vulnerabili, uno spiegamento di concettualita', un

ritorno alla fonte. Il silenzio sul silenzio che accompagna l’opera silente del Cerchio e la

Shoah. Giorgio Sorel

dal 27 gennaio

Pio Monte della Misericordia - Via dei Tribunali, 253

EXODUS#2016 di Anne Goyer.
La mostra disegnata dell'artista francese, presentata ufficialmente per la PRIMA VOLTA IN ASSOLUTO IN ITALIA, vuole evocare l'episodio dell'/Exodus/, attraverso installazioni di tre ritratti con polvere di grafite su carta, accompagnati da testimonianze audio dei reali
protagonisti del movimento di solidarieta' legati alla fermata dell'/Exodus nel 1947/.

Info: 081 446944 - www.piomontedellamisericordia.it

---------------------------------------------------

INIZIATIVE CULTURALI, SPETTACOLI E INCONTRI PUBBLICI

Mercoledi' 24 gennaio - ore 10.00

Convento di San Domenico Maggiore – Sala del Capitolo

ore 10.00 saluti istituzionali Nino Daniele - assessore alla Cultura e Annamaria Palmieri - assessore alla Scuola

ore 10.15testimonianze

Guido D'Agostino – Istituto Campano per la Storia della Resistenza Vera Lombardi

Liana Nesta – avvocato -Tutela internazionale dei Diritti Umani

Daniela Lourdes Falanga - Arcigay Napoli per i diritti delle persone trans

ore 11.00 proiezione filmato Il discorso di Mussolini a Trieste - Settembre 1938 a cura dell'Istituto Luce

ore 11.30 intervento di Cristiano Migliorelli dell'Istituto Luce

ore 11.45 dibattito e conclusioni

ore 12.00 visita gratuita alla mostra itinerante Luce- L'immaginario italiano con fotografie e filmati che raccontano Napoli e l'Italia dagli anni 20 ai nostri giorni.

Mercoledi' 24 gennaio - ore 18.00 e ore 21.00

Cinema Teatro Pierrot, Ponticelli

proiezione de La signora dello zoo di Varsavia di Niki Caro, pellicola, basata su una storia vera, narra il racconto di eroismo civile in tempo di guerra, con i due protagonisti che rischiano tutto per nascondere il numero maggiore di ebrei perseguitati nel loro zoo

A cura di ARCI MOVIE

Mercoledi' 24 gennaio - ore 19.00

Istituto Francese di Napoli – via Crispi, 86

proiezione del film Le dernier metro – L’ultimo metro', di Francois Truffaut, con Caterine Deneuve e Gerard Depardieu. - in una Parigi occupata dalle truppe naziste, l’ultimo metro', l’ultima corsa prima del coprifuoco…

Info: Institut Francais a' Naples, tel. 0815980714.

Giovedi' 25 gennaio – ore 10.00

Nuovo Teatro Sanita'- Via S. Vincenzo, 1

ore 10.00 saluti istituzionali Simonetta Marino- Delegata alle Pari Opportunita'

ore 10.15 testimonianze

Antonio Amoretti - Partigiano delle Quattro Giornate di Napoli, Presidente ANPI

Ciro Raia – Istituto Campano per la Storia della Resistenza “Vera Lombardi” e ANPI Scuola

Antonella Capone - Arcilesbica Napoli

Ciro Moses D'Avino - Comunita' Ebraica di Napoli

ore 11.00 inizio spettacolo Quando la notte e' senza Stelle a cura dell' Associazione Culturale Teatro Aperto.

Regia di Angela Cicala, con Enza Buono, Melissa Butto, Gennaro Butto, Angela Cicala,

Vincenzo Coppola, Enzo D’Anna, Salvatore Di Fraia, Carlotta Monti, Gino Saccardi, Sveva Saccardi. Danza, Pietro Autiero, Angela Borrone, Alice Monti. Canto Sara Russo, armonica e live performance artist Enzo Aulitto

ore 12.15 testimonianze

Emma Ferulano - Associazione Chi Rom e....Chi no

Vincenzo Capuano – Universita' Suor Orsola Benincasa -Museo del Giocattolo dedicato a

Ernst Lossa, vittima dell'eugenetica nazista e delle leggi razziali.

ore 12.45 dibattito e conclusioni

Giovedi' 25 gennaio – ore 17,30

PAN | Palazzo delle Arti Napoli – Palazzo Roccella, via dei Mille, 61

Presentazione dei romanzo di Vittorio Alloggio

I sorrisi altrove

Ediizioni Oe'dipus.

Varsavia, 1939-1943; il tragico amore tra Viktor Bauer, giovane tedesco e Lia Farber, ragazza ebrea polacca…

Mercoledi' 24 gennaio – ore 18.00 e ore 21.00

Cinema Teatro Pierrot, Ponticelli

proiezione de La signora dello zoo di Varsavia di Niki Caro, pellicola, basata su una storia vera, narra il racconto di eroismo civile in tempo di guerra, con i due protagonisti che rischiano tutto per nascondere il numero maggiore di ebrei perseguitati nel loro zoo

A cura di ARCI MOVIE

Venerdì 26 gennaio – ore 09,30

Stazione Marittima di Napoli – Sala Galatea

Progetto Memoriae della Fondazione Valenzi e dell’Associazione ALI

Consegna delle Stelle di David

Riceveranno la Stella: per la sezione Memoriae della Shoah, Rosaria Petino, testimone oculare dell’incendio dell’Universita' di Napoli e della fucilazione, da parte dei tedeschi, di Andrea Mansi, il marinaio di Ravello ucciso sullo scalone dell'Ateneo il 12 settembre 1943; per la sezione Memoriae di impegno civile,all'organizzazione di emergenza medica d'Israele MAGHEN DAVID ADOM per l'impegno umanitario profuso a favore delle popolazioni della Siria vittime della guerra civile; per la sezione Memoriae delle vittime della criminalita', stella alla memoria a Gaetano Montanino, guardia giurata uccisa a piazza Mercato, nel 2009, nel corso di una rapina.

Durante la cerimonia sara' proiettato un breve filmato originale che documenta l'uccisione del marinaio Andrea Mansi da parte dei nazisti sullo scalone d'ingresso dell'Universita' di Napoli, il 12 settembre 1943.

Durante la cerimonia, saranno premiati anche i migliori elaborati del concorso Io non dimentico, rivolto agli allievi del primo e secondo ciclo di istruzione scolastica con il fine di promuovere studi e riflessioni sulla storia del ‘900 europei e i suoi tragici eventi, con particolare riferimento alla vicende napoletane. Al concorso hanno ad erito numerose scuole dell’Italia centro-meridionale.

Info: tel. 081 191 83 640 - e-mail: segreteria@fondazionevalenzi.it - www.fondazionevalenzi.it

Venerdi' 26 gennaio – ore 19,30

Cinema Astra – via Mezzocannone

proiezione del film Pagine nascoste, di Sabrina Varani (Italia, 2017, 67′)

Il docufilm prende le mosse dal romanzo di Francesca Melandri Sangue giusto (Rizzoli), in cui la scrittrice racconta la storia del padre, fascista e razzista durante il ventennio. All’evento, che si terra' allo storico Cinema Astra di Napoli, saranno presenti la regista Sabrina Verani e lo storico Guido D’Agostino, Presidente dell’Istituto Campano per la Storia della Resistenza.

Sabato 27 gennaio – ore 16,45

TAN – Teatro Area Nord – Centro Polifunzionale di Piscinola, via Nuova Dietro la Vigna 20

Quarto incontro del XIV ciclo del Caffe' Letterario di Scampia:

letture da ESSERE senza DESTINO, di Imre Kertesz, premio Nobel per la letteratura 2002. Conduce Franco Maiello, letture di Stefania Ioppolo e Marino De Liguori.

Info: caffeletterariodiscampia@gmail.com.

Sabato 27 gennaio – ore 19,00

Chiesa di Sant’Agostino degli Scalzi a Materdei

IRENA SENDLER, LA TERZA MADRE DEL GHETTO DI VARSAVIA

Spettacolo ideato e scritto da Roberto Giordano, consulenze alle ricerche storico-letterarie Suzana Glavaš. A cura di: Associazione Via Nova e Padri Agostiniani.

Il Talmud dice Chi salva una vita, salva il mondo intero, Irena Sendler ha salvato piu' di duemila mondi e da ognuno di loro fu chiamata sempre: “La Terza Madre”. Alla sua proclamazione di “Giusta tra le Nazioni” nel 1965 Irena Sendler disse di se': Ogni bambino salvato con il mio aiuto e' la giustificazione della mia esistenza su questa terra, e non un titolo di gloria.

Per info e prenotazioni: Ciro Guida: cell. 366 89 49 286 - ciroguida.consigliere@gmail.com

---------------------------------------------------

Per tutto il mese di gennaio

ore 9.30

Cinema Teatro Pierrot, Ponticelli

Parole di Memoria

Voci sulle immagini per non dimenticare

VII edizione

ciclo di incontri e film su Shoah, intolleranza e razzismo, con la proiezione de Il viaggio di Fanny di Lola Doillon e la partecipazione di numerose scuole e studenti.

A cura di ARCI MOVIE con il patrocinio del comune di Napoli e la collaborazione di Istituto Campano di Storia della Resistenza, Anpi Napoli e Associazione Amicizia Ebraico-Cristiana 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Estate a Napoli 2019: tutti gli eventi in programma al Maschio Angioino

    • dal 28 giugno al 30 settembre 2019
    • Maschio Angioino
  • Estate a Napoli 2019: quarantesima edizione tra concerti, mostre e spettacoli

    • dal 28 giugno al 30 settembre 2019
    • Napoli
  • Estate a Napoli 2019: tutti gli eventi in programma a San Domenico Maggiore

    • dal 13 luglio al 29 settembre 2019
    • Chiostro di San Domenico Maggiore

I più visti

  • Sogno d'Amore, a Napoli la mostra di Marc Chagall

    • dal 15 febbraio al 8 settembre 2019
    • Basilica della Pietrasanta – Lapis Museum
  • #IoVadoAlMuseo: tutte le aperture gratuite del 2019 al Museo Archeologico Nazionale di Napoli

    • Gratis
    • dal 3 marzo al 1 dicembre 2019
    • Museo Archeologico Nazionale di Napoli
  • Estate a Napoli 2019: tutti gli eventi in programma al Maschio Angioino

    • dal 28 giugno al 30 settembre 2019
    • Maschio Angioino
  • Estate di gusto a Napoli tra sagre, festival e appuntamenti enogastronomici

    • dal 27 giugno al 8 settembre 2019
    • Napoli e provincia
Torna su
NapoliToday è in caricamento