Epifania artistica con live set, mostra fotografica e jam

Undicesima serata di "The Sea of ArtS", appuntamento dedicato alla commistione delle arti.
INGRESSO GRATUITO – Info e prenotazione: 3388253756.

Domenica 6 Gennaio 2019, ospiti dello storico locale Bourbon Street, proporremo un live set groove-based con Dario Bassolino (pianoforte e tastiere), Daniele Brenca (contrabbasso) e Dario Guidobaldi (batteria), a seguire Jam-Session, alla quale potranno partecipare tutti i musicisti presenti nel club.

Avrà luogo, nel contempo, la presentazione di una raffinata mostra fotografica dell'artista Giorgia Bisanti.
“La fotografia permette di creare immagini che non esistono in natura. Intrappolate in quel fotogramma, le idea, che troppo spesso si nascondono nel frenetico fluire del tempo, riescono finalmente a palesarsi, ad andare di là dal guscio di esteriore superficialità che le racchiude. Luoghi impossibili vuole mettere a nudo lo spazio trasformandolo in un diacronico contenitori di ricordi, memorie, frammenti.
Tutte le immagini di cui si compongono i collage provengono da cartoline, brochure, biglietti di ingresso di posti visitati, oppure sono immagini di luoghi ed edifici che sono entrati a far parte del personale bagaglio visivo per un interesse particolare. Interessante è il lavoro creativo e di post produzione che c’è dietro ognuna delle 9 foto che andranno a comporre la mostra. La fase di creazione di ogni ri-fotografia avviene in tre momenti: prima di tutto vengono scelte le immagini da assemblare insieme, a volte partendo dall’idea di concezione di un luogo, altre volte scegliendo un tema comune per ogni immagine.”
“Successivamente le immagini vengono acquisite digitalmente e viene eseguito il collage, tramite un programma di editing, che facilita l’operazione del ritaglio permettendo di avere una certa precisione (ma che in nessun modo viene adoperato per manipolare l’immagine).
A questo punto il collage viene stampato e fotografato con una fotocamera analogica, usando una pellicola in bianco e nero. Con questo passaggio si ritorna all’essenza della fotografia. Ciò che dal reale, diventa irreale attraverso il collage, si trasforma in surreale tramite il medium della fotografia, che nella sua qualità originaria di astrazione dovuta al bianco e nero, ci restituisce l’immagine in una maniera del tutto nuova, ci mette in allerta sull’origine della sua rappresentazione, ci confonde e ci stupisce. Questi fotomontaggi hanno così una doppia valenza: rappresentano un’immagine illusoria, divertente e intrigante per uno spettatore, e sono allo stesso tempo la rielaborazione del proprio passato e dell’esperienza vissuta durante i viaggi intrapresi; una sorta di Madeleine de Proust, dei luoghi impossibili ma anche possibili, perché presenti in qualche modo nella propria memoria, sono paesaggi involontari e luoghi impossibili, frutto di una memoria involontaria e della propria immaginazione.”

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Disco&Feste, potrebbe interessarti

I più visti

  • Sogno d'Amore, a Napoli la mostra di Marc Chagall

    • dal 15 febbraio al 8 settembre 2019
    • Basilica della Pietrasanta – Lapis Museum
  • #IoVadoAlMuseo: tutte le aperture gratuite del 2019 al Museo Archeologico Nazionale di Napoli

    • Gratis
    • dal 3 marzo al 1 dicembre 2019
    • Museo Archeologico Nazionale di Napoli
  • Estate a Napoli 2019: tutti gli eventi in programma al Maschio Angioino

    • dal 28 giugno al 30 settembre 2019
    • Maschio Angioino
  • Estate di gusto a Napoli tra sagre, festival e appuntamenti enogastronomici

    • dal 27 giugno al 8 settembre 2019
    • Napoli e provincia
Torna su
NapoliToday è in caricamento